18 febbraio: a Unomattina la prof.ssa Alessia Bacchi dell’Università di Parma

Servizio sul progetto, finanziato dal MIPAAFT, che mira allo sviluppo di co-cristalli per prolungare la vita dei prodotti confezionati e limitare lo spreco alimentare

La prof.ssa Alessia Bacchi, docente del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale dell’Università di Parma, sarà ospite lunedì 18 febbraio a “Unomattina”, la trasmissione che apre il palinsesto mattutino di RAI1. La presenza in studio della prof.ssa Bacchi è prevista poco dopo le 9.

L’intervista verterà sul Progetto PAC/Packaging Attivo Cristallino dell’Università di Parma, finanziato con 50mila euro dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo nell’ambito di una selezione di progetti innovativi di ricerca e sviluppo tecnologico finalizzati alla limitazione degli sprechi e all’impiego delle eccedenze alimentari.

La prof.ssa Bacchi, coordinatrice del progetto, commenterà in diretta dagli studi RAI le immagini girate nei laboratori dell’Università di Parma dove verranno progettati co-cristalli a base di ingredienti attivi naturali, ovvero materiali cristallini multicomponenti da impiegare nella realizzazione di imballaggi capaci di prolungare la conservazione dei prodotti alimentari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus, chiusura delle scuole prorogata dopo il 1° marzo? La decisione venerdì 28 febbraio

  • Coronavirus, quattro nuovi casi a Parma: il bilancio sale a otto

Torna su
ParmaToday è in caricamento