Albareto, ha un malore al bar: anziano salvato grazie al defibrillatore

Il postino Angelo Sartori stava giocando con gli amici: la vicesindaca di Albareto Federica D'Addetta, ginecologa, è intervenuta e lo ha soccorso

E' stato salvato grazie al defibrillatore semiautomatico del Municipio di Albareto e all'intervento del vicesindaco Federica D'Addetta, ginecologa degli ospedali di Borgotaro e di Vaio. Il 76enne Angelo Sartori, il postino del paese conosciuto da tutti, stava giocando al bar con alcuni amici quando all'improvviso ha avuto un malore ed è caduto a terra. A quel punto il barista è corso a prendere il defibrillatore del Municipio mentre Federica D'Addetta, che si trovava in un negozio, si è allertata e si è recata al bar. La donna ha iniziato la rianimazione cardiopolmonare mentre anche il dottor Angella si era recato sul posto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento