Appalto alla ditta dell'Ndragheta, il Comune: "Durante i controlli non sono state riscontrate anomalie"

La posizione dell'Amministrazione sul subappalto per la ristrutturazione dell'asilo Le Nuvole ad una ditta controllata dalla cosca Grande Aracri

Circa gli articoli usciti a mezzo stampa relativi ad alcuni lavori dell’asilo Le Nuvole appaltati ad aziende coinvolte in vicende non chiare, il Comune di Parma ritiene necessario fare alcune precisazioni:

L’appalto ha riguardato il primo stralcio dei lavori di miglioramento sismico del nido “Le Nuvole”, avente per oggetto come lavorazione principale la realizzazione di micropali di fondazione da eseguirsi nel corso dell’estate 2017.

I lavori sono stati aggiudicati alla ditta PRO SERVICE COSTRUZIONI SRL di Modena per un importo netto contrattuale di € 311.853,01, la quale ha eseguito con proprio personale e attrezzature tutti i lavori per la realizzazione dei predetti pali di fondazione e le opere di miglioramento sismico oggetto dell’appalto.

L’impresa VIESSE srl è intervenuta sul cantiere, previa autorizzazione, solo nella fase finale delle lavorazioni ed esclusivamente per fornire in opera alcune pannellature in legno di protezione. Tali lavorazioni hanno avuto carattere provvisionale e di protezione a copertura dei manufatti realizzati dall’impresa appaltatrice di Modena per consentire l’accesso in sicurezza dei bambini nell’imminente avvio della stagione scolastica.

La subfornitura, che ha avuto un costo complessivo di soli 2.000 Euro, è pertanto consistita in una lavorazione marginale ed accessoria rispetto al miglioramento sismico.

Il verbale USL, citato nell’articolo di cronaca e agli atti della società, afferisce ad un sopralluogo svoltosi il 30 agosto 2017 nel corso del quale non sono state evidenziate irregolarità o criticità sulle attività lavorative in corso.

Si precisa ulteriormente che dalle verifiche condotte dal Coordinatore per la Sicurezza in fase di esecuzione, non sono state riscontrate anomalie nei confronti del personale operante in cantiere e, in particolare, sull’esecuzione dei lavori da parte della ditta VIESSE.

In occasione dei pagamenti dei lavori la società Parma Infrastrutture ha verificato la regolarità contributiva delle ditte che avevano svolto le attività sul cantiere, riscontrando un’irregolarità contributiva della ditta VIESSE nei confronti del’INPS e INAIL.

Conseguentemente sono stati sospesi i pagamenti in attesa che venissero assunti i provvedimenti tesi a sanare tali irregolarità contributive. Il 3 ottobre 2017 il DURC della ditta VIESSE risultava regolarizzato e pertanto la scrivente società ha dato corso al pagamento delle spettanze dovute.

I lavori sono stati regolarmente ultimati e conseguentemente collaudati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento