La risposta parmigiana a Catellan: "Ecco il mio salame con lo scotch per Parma 2020"

Luca Soncini, artista e graphic designer, ha creato un'opera per rispondere alla banana da 120 mila dollari del famosissimo artista: "La banana si reinventa in un salame nostrano"

Un salame nostrano con lo scotch. E' questa la risposta dell'artista e graphic designer parmigiano Luca Soncini all'opera - valutata 120 mila dollari - del famosissimo artista Maurizio Cattelan che ha realizzato un'installazione di una banana con lo scotch, simbolo della Fiera Art Basel di Miami. L'opera di Cattelan, intitolata 'Comedian' è stata recentemente mangiata da un altro artista. 

"Dopo aver visto apparire online innumerevoli volte l’opera “Comedian” di Maurizio Cattelan - ha dichiarato l'artista Luca Soncini a Parmatoday - presentata recentemente a Miami, per esorcizzarla mi è venuto spontaneo ripensarla in chiave personale. Qui a Parma sono giorni in cui si vive l’attesa dell’anno di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020, motivo per cui ho ricollegato spontaneamente l’opera d’arte di Cattelan, nota a livello internazionale, con la realtà a me più vicina, creando questo satirico rimando tra il nostro lato più tradizionale contrapposto all’attuale spinta culturale di Parma2020. La banana si reinventa in un salame nostrano: nessuno vorrà sentirsi offeso davanti all’immagine proposta, anch’essa mossa dal vortice di Parma2020.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Fontanellato, operaio investito da un muletto: 59enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento