Boccone killer con chiodi e aghi: meticcio si salva all'ultimo

I proprietari ne hanno trovati una decina dopo una passeggiata

Un cane meticcio si è salvato all'ultimo momento dopo aver ingoiato un boccone avvelenato, pieno di viti e chiodi. Un episodio che avrebbe potuto finire in tragedia: solo grazie alla prontezza dei veterinari della clinica in cui è stato portato immediatamente dai proprietari l'animale è riuscito a riprendersi. Ennesimo episodio di bocconi avvelenati, questa volta tra le province di Parma e di Reggio Emilia, in val d'Enza. Il cane meticcio, che vive con una famiglia nella zona di Bibbiano, ha fatto una passeggiata e poi si è sentito male. Dalle lastre si vedevano dieci tra viti e chiodi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate per cambiare contratti luce e gas: Federconsumatori mette in guardia gli utenti

  • Bomba d'acqua a Parma: allagamenti e disagi alla circolazione stradale

  • Fatture false, società fantasma e fondi di denaro 'occulti' per evadere il fisco, tre arresti: sequestrati immobili di lusso

  • Assicuratore-pusher 37enne gestiva un traffico di marijuana e hashish in Università: quattro arresti

  • Gioca 5 euro e vince 66 milioni di euro: maxi vincita al Superenalotto a Basilicagoiano

  • Lista delle 20 città più belle d’Italia: Fontanellato all'ottavo posto

Torna su
ParmaToday è in caricamento