Controlli per i rifiuti: irregolarità e multe

Proseguono icontrolli da parte del personale di Iren circa il corretto conferimento dei rifiuti nelle vie del centro storico. I controlli hanno interessato l'errato conferimento dei rifiuti, in orari diversi da quelli previsti dal calendario di raccolta distribuito agli utenti. Le indagini sono in corso. Le sanzioni possono variare da un minimo di 50 ad un massimo di 500 euro. In tutto sono stati rilevati una decina di sacchi bianchi microchippati per la raccolta del rifiuto residuo, che sono risultati non in regola. In questi giorni i controlli hanno interessato alcune vie del centro storico. Maglia nera in via Felice Cavallotti dove son stati individuati ben 8 sacchi conferiti in modo non corretto. E' andata meglio per i controlli che hanno interessato borgo Guazzo, borgo Retto, strada San Nicolò e strada XX Settembre, dove i sacchi non in regola sono risultati essere in tutto 4, uno per ogni strada. Tutto bene, invece, in borgo Pietro Giordani. Nei prossimi giorni ai responsabili verrà notificata la sanzione e i controlli proseguiranno, interessando anche altre vie e quartieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Oltre alle riprese video, anche il presidio del territorio da parte degli ispettori Iren e degli agenti di Polizia Locale è fondamentale per scoraggiare il fenomeno degli abbandoni – hanno sottolineato l'Assessore alla Sicurezza Cristiano Casa e l'Assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi. L'obiettivo è quello di rendere sempre più bella ed accogliente la nostra città ed è quindi fondamentale che, al di là dei controlli, tutti noi parmigiani prestiamo attenzione alla cura della nostra città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus, Vigili del Fuoco in lutto: muore a 58 anni Giorgio Gardini

  • "Chi non è residente deve lasciare l'abitazione": a Parma la truffa del falso avviso del Ministero dell'Interno

Torna su
ParmaToday è in caricamento