Cooperazione internazionale: l’Ateneo in missione in Rwanda

Delegazione nel Paese africano nell’ambito degli accordi promossi dal CUCI con l’Università del Rwanda. Al lavoro per un progetto sulle cure primarie, pediatriche e psicologiche

 L’Ateneo in missione in Rwanda. Nell’ambito degli accordi di cooperazione istituzionale tra l’Università di Parma e l’Università del Rwanda, promossi dal Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale (CUCI), in questi giorni è partita per il Rwanda una delegazione composta da Nadia Monacelli, Direttrice del CUCI, Gabriele Costantino, Direttore del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco e Bertrand Tchana, Responsabile della Cardiologia Pediatrica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. I componenti della delegazione sono stati invitati dal College of Medicine and Health Sciences dell’Università del Rwanda per svolgere una serie di seminari e lavorare ad un prossimo progetto nell’ambito delle cure primarie, pediatriche e psicologiche.

La missione è realizzata nell’ottica di redigere un importante progetto di cooperazione e collaborazione in ambiti di ricerca, formazione, didattica e assistenza con un Paese in piena fase di espansione. Il Rwanda sta infatti diventando un modello di sviluppo e crescita non solo per l’Africa centro-orientale ma per tutto il continente africano. Presenta un sistema di formazione superiore molto diversificato, con un bacino d’utenza esteso a tutta la regione dell’Africa orientale. Per quanto riguarda il sistema sanitario, nonostante alcuni ritardi sul piano della disponibilità di competenze e tecnologie, il Paese sta ponendo le basi per offrire al continente un modello di accesso alle cure a tutta la popolazione.

Durante la missione, i partecipanti hanno avuto l’occasione di prendere parte a riunioni di alto livello istituzionale. Il programma degli incontri è stato organizzato e coordinato da Vincent Sezibera, direttore del Centro di Salute Mentale dell’Università del Rwanda. La delegazione ha potuto incontrare, tra gli altri, Charles Murigande, Deputy Vice-Chancellor responsabile dell’avanzamento istituzionale dell’Università del Rwanda  (unica Università statale del Paese) e Fabien Hagenimana, Vice-Chancellor dell’Istituto Universitario di Scienze Applicate INES-Ruhengeri.

La missione rappresenta uno dei tasselli del mosaico che pian piano si va componendo nei rapporti tra Università di Parma e istituzioni rwandesi, sulla base delle prerogative con cui il CUCI contribuisce ad attuare le politiche di internazionalizzazione dell’Ateneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Oliviero Toscani e Fabrica cercano fotografi per Parma2020

  • Sospetto virus cinese a Parma: la donna ricoverata al Maggiore ha il virus influenzale

Torna su
ParmaToday è in caricamento