Coronavirus, Fosun dona 25.000 dispositivi medici a 8 ospedali italiani: c'è anche Parma

Sui cartoni la scritta “la mia vita legata a te” come segnale di vicinanza del Gruppo e della Cina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Milano, 28 marzo 2020 - È stato consegnato a Milano proveniente da Shanghai il quinto lotto di forniture di protezione medica nell'ambito del "Global Anti-Virus Relief Scheme" gestito da Fosun, per un totale di 25.000 pezzi. Questo è il terzo lotto di forniture mediche che Fosun ha inviato per supportare la lotta contro COVID 19 in Italia e il nono lotto inviato dalla Cina ai paesi d'oltremare da quando Fosun ha operato la seconda parte di aiuti contro l'epidemia. Tra i 25.000 pezzi di forniture per la protezione medica recentemente consegnati a Milano ci sono 400 tute protettive con visiera in plastica, 1.400 tute protettive mediche, 21.300 maschere N95 (di cui 5.500 utilizzabili nella zona di quarantena), 200 paia di occhiali e 1.600 paia di guanti medicali. Diversamente dai primi due lotti di beni donati alla regione e alla città, questo lotto sarà consegnato direttamente a otto ospedali che necessitano urgentemente di forniture, tra cui ASST Papa Giovanni XXIII, ATS Agenzia di tutela della salute di Bergamo e Policlinico San Pietro a Bergamo; Assistenza Pubblica Parma Onlus e AVIS PROVINCIALE PARMA a Parma; Ospedale di Sassuolo; Ospedale Aou Modena e Associazione Provinciale di Soccorso Croce Bianca ODV a Bolzano. Queste forniture sono state donate congiuntamente da Fosun Foundation, Longfor Group, Cina centrale, Comitato di QIN 100 Co., Ltd., Wolford, PAREF, CARUSO e altre imprese e organizzazioni. I rappresentanti di 8 ospedali responsabili della raccolta dei materiali e dello smistamento in loco all'aeroporto di Milano hanno espresso i loro ringraziamenti a Fosun e ad altre imprese. Le forniture verranno consegnate immediatamente alla regione in cui si trovano gli ospedali per fornire assistenza di emergenza alle città gravemente colpite, tra cui Bergamo. Nei giorni scorsi, il Consigliere di Stato cinese e il Ministro degli Esteri Wang Yi hanno avuto un colloquio telefonico con il Ministro degli affari Esteri Luigi Di Maio, sottolineando come l'Italia abbia fornito un prezioso supporto alla Cina durante il periodo più difficile della lotta contro l'epidemia e che ora la Cina è disposta a fare lo stesso. Gli effetti sono visti con l’arrivo del primol team medico cinese arrivato in Italia lo scorso 12 marzo. Già lo scorso 5 marzo la Fondazione Fosun, insieme al Club Med, PAREF e altre società associate a Fosun, hanno iniziato a collaborare donando 5.000 maschere per la “zona rossa” alla città di Milano. Successivamente, il 14 marzo sono arrivate a Milano le prime forniture mediche da parte del "Global Anti-Virus Relief Scheme", avviato da Fosun, e il secondo lotto di forniture mediche donate da Fosun per l'Italia, per un totale di 45.500 pezzi, tra cui 1.000 tute protettive con strisce di plastica, 1.500 pezzi di indumenti protettivi medici, 3.000 pezzi di indumenti protettivi impermeabili e 40.000 maschere N95. Queste forniture sono state donate da Fosun Foundation, dal Gruppo Longfor e dalla Fondazione Taikang Yicai di Pechino. Le forniture sono state inviate alla protezione civile di Milano e consegnate agli ospedali in Lombardia, la regione più colpita dall'Italia. “La vita mia legata a te”“心咫千万里,异国不分天” (Anche se siamo a migliaia di miglia di distanza, i nostri cuori sono insieme, sebbene veniamo da paesi diversi, condividiamo lo stesso cielo). Questi due frasi evocative, insieme ai loghi della Fondazione Fosun e di altre imprese e organizzazioni, sono state stampate sulle scatole di imballaggio del terzo lotto di forniture protettive di Fosun a supporto dell'Italia. In particolare, la prima frase, "La mia vita legata a te", è ispirata dalla famosa canzone popolare italiana "Non ti scordar di me" ("per favore, non dimenticarti di me"), per mostrare lo spirito anti-epidemico espresso da Fosun, volenteroso di supportare il popolo Italiano. La prima metà di “il mio cuore è a mille miglia di distanza”è tratta da “Migliaia di migliadi distanza dalla porta”, una poesia di Zhang Ruitu, famoso calligrafo che la scrisse durante il periodo Wanli, per esprimere i suoi ringraziamenti all'amico Matteo Ricci per avergli donato dieci capitoli di “Un uomo straordinario”. La seconda parte è tratta da 《赠大西洋人利玛窦》 (Un regalo per Matteo Ricci), una poesia di Cao Xuequan, un funzionario del Ministero delle entrate nella dinastia Ming - “异国不分天,无人到更先English 应从何念起,信有夙缘牵。骨相存夷故,声音识汉便。已忘回首处,早断向来船 (tradotto siginifica: “sebbene veniamo da paesi diversi, siamo sotto lo stesso cielo, e nessuno viene prima di te. Perchè dovremmo intraprendere questa azione? Crediamo di essere stati predestinati. Anche se il tuo aspetto indica la tua identità straniera, il tuo discorso non è diverso dal popolo cinese. Hai dimenticato di guardare indietro, essendo predestinato a non tornare nella tua città) ”. Con questa poesia, Fosun ha espresso la convinzione che sebbene Cina e Italia siano separate da migliaia di miglia, dovrebbero rimanere uniti e superare le difficoltà insieme di fronte all'epidemia. Come impresa globale con le sue radici in Cina, Fosun ha sempre prestato molta attenzione all'ulteriore escalation della prevenzione e del controllo dell'epidemia globale. Dal 1 ° marzo, Fosun ha lanciato ufficialmente la seconda fase della campagna contro COVID-19 e ha mobilitato risorse globali per sostenere il mondo nella lotta contro l'epidemia. A partire dal 23 marzo, Fosun ha distribuito e donato un totale di 9 lotti di materiali di protezione medica a paesi d'oltremare che hanno subito una rapida diffusione del virus, come Italia, Giappone, Corea del Sud, India, Regno Unito e Francia. Guo Guangchang, Presidente di Fosun International, ha dichiarato: “Come impresa globale, vogliamo fare la nostra parte per aiutare il mondo a vincere il prima possibile la battaglia contro il nuovo coronavirus. Siamo profondamente preoccupati per la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti e clienti all'estero e staremo fermamente al fianco delle persone di tutto il mondo. Credo che con la saggezza di tutta l'umanità, finché rimarremo uniti, ci sosterremo ed aiuteremo a vicenda, potremo superare le difficoltà e vincere il virus". Dallo scoppio di COVID-19, Fosun ha agito tempestivamente donando forniture alla prima linea di prevenzione e controllo dell'epidemia attraverso la rete globale di approvvigionamento che copre 23 paesi. Recentemente, Fosun ha mobilitato imprese benefiche attraverso il Forum degli imprenditori cinesi di Yabuli per implementare congiuntamente il "Programma globale di soccorso anti-virus" e ha donato forniture mediche a paesi chiave oltre oceano che hanno avuto rapidi aumenti dei casi. Tra i partecipanti c'erano Longfor Group, Beijing Taikang Yicai Foundation, Baidu Group, Sequoia Capital, New Oriental, Xiaomi, Zall Group, China Central, BROAD Group, Dangdai Group, Committee of QIN 100 Co., Ltd., Zuo Dan Li Health Industry Group e CHINT Group. Altre imprese seguiranno in futuro. *** UFFICIO STAMPA 3rd Floor Public Relations - Tel. 02 87168894 Maurizio Cardone: Mob. 333 4223443 Mail maurizio@the3floor.it Federico Rossi: Mob. 334 1125803 Mail federico@the3floor.it

Torna su
ParmaToday è in caricamento