Ecco i 15 nuovi autobus extraurbani della Tep

A bordo sono disponibili porte USB per la ricarica di smartphone e tablet e unhot spot wifi a connessione gratuita, per rendere più piacevole il tempo di viaggio

Entra nel vivo l’importante piano di rinnovo della flotta TEP che, come annunciato, in meno di due anni porterà a Parma 85 nuovi autobus urbani ed extraurbani, circa un terzo del parco circolante, per un investimento complessivo dell’azienda di circa 20 milioni di euro. Dopo il debutto delle prime tre presentate alla fine dell’inverno 2018, stanno per entrare in servizio 15 nuove vetture che hanno appena completato le pratiche di immatricolazione e che da sabato saranno in linea su alcune delle principali tratte della provincia di Parma.

I 15 nuovi autobus presentati sono degliIVECO Crossway. 13 sono lunghi 12 metri, mentre i rimanenti 2 sono di poco più corti (10,80 metri) e più adatti quindi alle strade più tortuose delle zone di montagna. I mezzi sono destinati come detto ai tragitti extraurbani, quindi realizzati allo scopo di renderec confortevoli anche i viaggi più lunghi. Sono in grado di ospitare fino a 86 passeggeri, dei quali 46 con posto a sedere.

A bordo sono disponibili porte USB per la ricarica di smartphone e tablet e unhot spot wifi a connessione gratuita, per rendere più piacevole il tempo di viaggio, soprattutto per chi compie spostamenti su lunghe tratte. Le dotazioni includono la postazione riservata per le carrozzelle e 2 tipologie di pedane per la salita di passeggeri con disabilità motorie: a ribaltamento manuale nei mezzi di 12 metri; elettrica ad elevatore nei mezzi da 10,80 m. Un’opportunità in più, quindi, per tante persone che affrontano la vita da una sedia a rotelle, di muoversi con maggiore autonomia. Tutti i bus sono dotati di impianto di climatizzazione e di telecamere posteriori con display sulla plancia del posto guida, in modo da agevolare le manovre anche in condizioni di scarsa visibilità.

I nuovi bus sono alimentati a diesel, con emissioni ampiamente inferiori ai limitiEuro 6, in linea con le politiche di sostenibilità aziendale sposate da TEP. Ciascuno dei nuovi Crossway ha un costo di poco superiore ai 200.000 euro, per un investimento complessivo di € 3.100.000, interamente finanziati da TEP. I mezzi sono già tutti immatricolati e pronti a “debuttare” sulle strade provinciali, principalmente sulle tratte che da Parma raggiungono le località di Bardi, Bedonia, Berceto, Bosco, Busseto, Corniglio, Mezzani, Medesano, Neviano Arduini, Roccabianca, Salsomaggiore, Traversetolo. La rapida messa in servizio è stata possibile soprattutto grazie al lavoro e alla disponibilità della direzione e dei tecnici della Motorizzazione Civile che, in ragione delle necessità espresse da TEP, ha offerto la massima collaborazione per accelerare i tempi, disponendo anche sedute ad hoc per immatricolare le vetture in tempi brevissimi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo il presidente di TEP Antonio Rizzi: “Finalmente prende forma il piano di rinnovo della flotta, un passaggio che per importanza e investimento non ha precedenti a Parma. Procediamo a grandi passi per recuperare un anno di stop dovuto alla gara per l’assegnazione del servizio sul bacino di Parma. Un rallentamento che certamente non è dipeso da TEP, ma che stiamo superando a grandi passi. Se TEP vorrà rimanere competitiva, innovativa e in grado di garantire un servizio di eccellenza ai cittadini di Parma e provincia, dovrà profondamente rinnovarsi nel prossimo triennio. Il mondo si muove ad una velocità mai vista in precedenza e anche TEP deve evolvere, rinnovando il parco mezzi, installando sistemi tecnologici all’avanguardia, innovando e migliorando il servizio offerto, con un occhio alla sostenibilità economica sociale e ambientale. Tutto questo richiede risorse. Risorse che l’Azienda tutta - che ringrazio - si è faticosamente costruita in questi tre anni. Risorse che ci permettono di guardare al futuro con fiducia, coraggio ed entusiasmo”

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sepe cuore d'oro: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

  • Coronavirus, manca la manodopera per la coltivazione dei pomodori: ecco come candidarsi

  • Coronavirus - Parma piange altri 14 morti, 48 nuovi casi: il totale arriva a 2.365

  • Coronavirus: muore a 60 anni l'attivista dei 5 Stelle Cinzia Ferraroni

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus: muore a 54 anni Roberto Bocchi

Torna su
ParmaToday è in caricamento