Il Consiglio degli Studenti dell’Ateneo apprezza le novità introdotte nel servizio di trasporto pubblico

L’Università di Parma comunica che il Consiglio degli Studenti, organo rappresentativo degli iscritti dell’Ateneo, ha espresso soddisfazione per i cambiamenti introdotti nelle scorse settimane nel servizio di trasporto pubblico urbano

Nella seduta del 30 settembre scorso, il Consiglio degli Studenti ha approvato all’unanimità un proprio comunicato ufficiale sulle innovazioni introdotte, con particolare riferimento alle agevolazioni per gli studenti universitari.

Comunicato del Consiglio degli Studenti dell’Università di Parma

Con soddisfazione, vediamo confermati la riduzione dei costi per gli studenti universitari dell’abbonamento urbano annuale per usufruire del servizio di trasporto pubblico Tep e gli sconti per l’abbonamento annuale e semestrale per gli studenti Erasmus e Overworld.

Altresì, sono importanti passi avanti il prolungamento della linea 6 fino al Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie e l’introduzione della Navetta S. Lazzaro-Campus, che permetteranno a noi studenti di spostarci con maggiore comodità e velocità.

Da diversi anni portavamo avanti la richiesta di creare un vero servizio di trasporti notturno: non possiamo, quindi, che essere lieti di vedere 8 linee in funzione per tutta la settimana in orario serale e notturno, che andranno a coprire quasi tutta la città di Parma.

Questi sono risultati che garantiscono il buon funzionamento del progetto “Parma Città Universitaria” e la proficua collaborazione tra Ateneo e Comune. Per la disponibilità che hanno dimostrato nel lavorare con noi nella realizzazione di questi obiettivi ringraziamo il Consigliere Comunale Leonardo Spadi, la dottoressa Chiara Vernizzi, il Presidente di Tep S.p.A. Roberto Prada, nonché il Magnifico Rettore della nostra Università.

«Parma - ha dichiarato Yuri Ferrari, Presidente del Consiglio degli Studenti - è ora, per noi studenti, una città più viva, più sostenibile e più accessibile. Come nella corsa di un autobus, le fermate – ovvero i progetti – sono ancora tante, ma siamo certi di aver preso la linea giusta».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Pioggia e vento, allerta gialla nel parmense: week end con temperature in discesa

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

  • Scatta l'obbligo di gomme da neve sulle strade provinciali

Torna su
ParmaToday è in caricamento