Insieme per il nostro quartiere: la sesta edizione del concorso per migliorare i luoghi di tutti

L'iniziativa premia, grazie a Brico Center Parma, proposte per i distretti cittadini che vengono avanzate direttamente dai residenti e dalle associazioni di quartiere

Presentati alla città, all'interno degli spazi del Brico Center dell'Euro Torri, alla presenza dell'assessora alla Partecipazione e Associazionismo del Comune di Parma, Nicoletta Paci, in un affollato sabato mattina di shopping, i 13 progetti che gareggeranno per il concorso "Insieme per il nostro quartiere 2018".

L'iniziativa alla VI edizione premia, grazie a Brico Center Parma, proposte per i distretti cittadini che vengono avanzate direttamente dai residenti e dalle associazioni di quartiere, per le quali, il concorso sostiene una parte di spese (1000 euro), ma la cui realizzazione è lasciata all'iniziativa privata e alla collaborazione tra singoli.

"Questa manifestazione" ha commentato Nicoletta Paci "è uno stimolo alla partecipazione sul territorio della città e della provincia. La forma del contest la rende avvincente, ma riesce a sostenere anche uno spirito di squadra, la crescita di legami con il territorio in cui si vive e si opera, dare vitalità alle relazioni tra le persone. E', inoltre, una bella prospettiva di sinergia tra pubblico e privato poichè le nuove proposte che vedono la luce spesso si inseriscono in realtà pubbliche e le vanno ad arricchire".

13 sono le idee che potrebbero prendere corpo grazie al sostegno economico del concorso. I 13 progetti immaginati sono stati presentati dai promotori, insieme a Fabrizio Picheo Direttore di Brico Parma e alle colleghe Elena Anselmi e Alessia Mallo. Orti didattici nelle scuole, Oratori rimessi a nuovo, casette di legno disseminate nelle frazioni per un bookcrossing senza limiti di orario, manutenzioni partecipate a spazi pubblici, gazebi pieni di favole per le mamme e i bambini del quartiere, abbellimento di centri aperti a tutti. A sognare di aggiungere un tassello nel quartiere dove si vive o si lavora gruppi di genitori, insegnanti, associazioni, operatori di centri giovani o di luoghi di aggregazione intergenerazionali. 

"Il concorso stimola prove di comunità, sviluppa l'aggregazione sociale, segue lo spirito con cui opera Brico: essere utili al territorio dove opera. I progetti possono essere votati dal 19 al 22 maggio registrandosi sul sito www.bricocentere.it, dove è presente una sezione dedicata all'iniziativa e  dove è possibile esprimere una sola preferenza. Il progetto più votato vincerà materiali utili alla sua realizzazione presenti nel punto vendita Brico per il valore di 1000 euro". Ha spiegato il direttore Fabrizio Picheo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

  • Senza patente distrugge tre auto e provoca un incendio, poi scappa: fermato giovane di Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento