La ragazza gialla visita le bellezze di Parma

Le bellezze artistiche della nostra città sotto i suoi occhi: che spettacolo

 

La ragazza gialla di Anteprima Parma 2020 disegnata da Francesco Ciccolella, vincitore dell’American Illustration 2019, arriva in una Parma assolata che le si rivela in tutta la sua bellezza durante una passeggiata nella città.

Le riprese della figura femminile con abito giallo sono un tributo a “Prima della rivoluzione”, la seconda opera di Bernardo Bertolucci, primo tra i promotori della candidatura di Parma a capitale italiana della cultura.

La ragazza gialla protagonista del filmato è sia la ragazza di Ciccolella, che l’Adriana Asti di “Prima della rivoluzione” di Bertolucci: entrambe hanno lunghi capelli lisci e neri, indossano un abito chiaro e camminano nella città. 

Attraverso un linguaggio di ripresa simile a quello del regista, seguendo la ragazza dall’alto, da lontano, tra le vie e le piazze di Parma, soffermandosi sul suo stupore davanti ai luoghi d'arte della città, lo spettatore della rete inizierà a conoscere Parma e la sua bellezza diffusa.

Come nel film di Bertolucci, che racconta la storia d’amore tra una distinta signora milanese e un giovane studente, la colonna sonora, sarà “Ricordati” di Gino Paoli.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ParmaToday è in caricamento