Misure emergenziali per la qualità dell'aria: stop ai veicoli diesel Euro 4 fino al 10 dicembre

Tutte le limitazioni

A seguito degli sforamenti del valore limite giornaliero del PM10 che si sono verificati da venerdì scorso non solo a Parma ma anche a Piacenza, Reggio, Modena e Forlì-Cesena, in base a quanto stabilito dal PAIR (Piano Aria Integrato Regionale), proseguono le misure emergenziali per la qualità dell'aria e lo stop ai veicoli diesel Euro 4  fino al 10 dicembre, giorno dell'emissione del nuovo bollettino ARPAE.

Il meccanismo prevede che, a seguito del superamento continuativo del PM10 nei tre giorni antecedenti l’emissione dei bollettini ARPAE del lunedì e del giovedì, vengano disposte le seguenti misure emergenziali fino almeno al successivo giorno di controllo incluso:

1. ampliamento della limitazione della circolazione dalle 8.30 alle 18.30 a tutti i veicoli diesel Euro 4;

2. abbassamento temperature medie nelle abitazioni fino a 19° e negli spazi commerciali e ricreativi fino a 17°;

3. divieto di combustione all'aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d'artificio...);

4. divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione energetica ed emissiva <4*;

5. divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli;

6. divieto di spandimento di liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili;

7. potenziamento controlli sia sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani, che sugli impianti termici a biomassa, che sulla combustione all'aperto e sullo spandimento dei liquami zootecnici.

Tutte le misure descritte sono disciplinate dall’ordinanza sindacale rep. n. 144 del 23/10/2018.

Sono confermate tutte le limitazioni alla circolazione dalle 8.30 alle 18.30  da domani venerdì 7 dicembre e fino sicuramente a tutto lunedì 10 dicembre, quando alle ore 11.00 circa sarà disponibile il Bollettino ARPAE che ci mostrerà se occorrerà proseguire o meno con l’Allerta sulla base dei rilievi dei tre giorni precedenti (lunedì, martedì, mercoledì). 

Ogni cittadino può costantemente aggiornarsi sull’evolversi della situazione guardando il sito della Regione Emilia Romagna di “Liberiamo l’aria”  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Parma-Milan 1-1 | Punto d'oro ma c'è rammarico

  • Cronaca

    Borgotaro, agricoltore schiacciato dalla pianta che stava tagliando: grave al Maggiore

  • Cronaca

    "Massacrata e minacciata per anni dal mio ex: adesso ho paura ad uscire di casa"

  • Politica

    "Piazzale della Pace: la zona rossa c'è ma per i parmigiani"

I più letti della settimana

  • Tigotà apre a Parma lo store più grande della città

  • Bimba di 10 mesi muore nel sonno a Colorno: abitazione sotto sequestro

  • Poste non paga gli interessi di un buono di 34 anni fa: nonna e nipote risarciti

  • Lascia il figlio di 3 anni solo in casa per andare a firmare in Caserma, lui scappa in strada: 42enne denunciato

  • Maxi tamponamento tra 4 auto e un furgone in via Emilia: ferito un 37enne di Fontanellato

  • "Ecco il calvario di mia figlia 11enne autistica: bullizzata nuovamente dopo la denuncia"

Torna su
ParmaToday è in caricamento