Barilla lancia la crema 'Pan di Stelle'

Disponibile da gennaio 2019

Sarà presto sul mercato la crema spalmabile Pan di Stelle. Barilla, azienda leader nel food spiega le novità: "Oggi, con il lancio della crema spalmabile al cacao e nocciole, vuole offrire alle persone un buon prodotto per le “occasioni speciali”. La novità racchiuderà all’interno del prodotto tutta la bontà e la qualità straordinaria degli ingredienti Pan di Stelle: le nocciole 100% italiane e il cacao ‘da sogno’ acquistato supportando le iniziative sociali e responsabili implementate dalla Fondazione Cocoa Horizons; tra queste, da sottolineare la realizzazione di un pozzo per l’acqua potabile e altri progetti futuri a sostegno della comunità locale in Costa d’Avorio, come la costruzione di una scuola.  La crema Pan di Stelle sarà contenuta in un vasetto di 330 grammi in vetro con etichetta trasparente, reso unico da un tappo personalizzato in metallo e quindi completamente riciclabile.  Qualcuno l’aveva sognata, qualcuno l’aveva aspettata, qualcuno aveva sperato si avverasse: a gennaio 2019 il sogno sarà la più buona delle realtà".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Falsi tecnici Iren aprono una fialetta irritante per svaligiare l'appartamento di due anziani

  • Attualità

    Piano neve: in azione gli spargisale contro le gelate notturne

  • Sport

    MERCATO | Parma, piace Rispoli, sondaggio per Castillejo

  • Attualità

    Qualità della vita: Parma al 29esimo posto

I più letti della settimana

  • Tamponamento a catena tra tre auto a Fidenza, tre feriti: uno grave al Maggiore

  • Neve a Parma, attesa per domenica

  • L’Ospedale di Vaio ha due nuovi primari: Giovanni Tortorella e Galeazzo Concari

  • Spacciavano la droga dello stupro nei locali, 4 arresti tra cui un 'insospettabile' parmigiano di 52 anni

  • Allarme bomba al Tribunale di Parma: "Ci sono due ordigni, uno dentro e uno fuori"

  • Pauroso schianto frontale tra auto e camion a Vicomero: 50enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento