“Parma Città della Musica” in Cittadella, tutti i divieti: dagli zaini alle biciclette

L'elenco degli oggetti che non si possono introdurre

In occasione della manifestazione “Parma Città della Musica” che si terrà nelle giornate dell'11-12-19-20-21 ed eventualmente 22 settembre 2019, al parco Cittadella, sulla base delle necessità espresse dalla Questura di Parma in tema di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica è stata adottata l'ordinanza che prevede i seguenti divieti.

E' fatto divieto di introduzione nell'area della manifestazione: valigie\borse\zaini superiori a 10 lt; bombolette spray di qualsiasi tipo; trombette da stadio; armi da sparo (anche per coloro in possesso di porto d’armi per difesa personale) ed oggetti contundenti di qualsiasi tipo, strumenti da punta e taglio, caschi; catene; sostanze stupefacenti; lattine, borracce, bottiglie ad eccezione delle bottigliette di plastica da 0,5 senza tappo; animali di qualsiasi genere; bastoni per selfie, treppiedi; ombrelli con punta, mazze, aste; strumenti musicali e di amplificazione sonora; penne e puntatori laser; droni; biciclette, skateboard, pattini, overboard.

Non è consentito l’accesso all'area alle persone in stato di ebbrezza alcolica o da stupefacenti e l’arrampicamento sulle strutture e a coloro che si presentano ai varchi d’accesso con il volto travisato che ne renda difficile l’identificazione; artifici pirotecnici, petardi di qualunque tipo, fumogeni, razzi illuminanti e da segnalazione, sostanze maleodoranti e irritanti di qualunque tipo. E' altresì previsto il divieto di arrampicamento sulle strutture.

E’ invece consentito introdurre: medicinali con prescrizione del medico (es. insulina, antidolorifici, antibiotici); stampelle o tutori (con certificato medico); sigarette elettroniche; accendini; ombrelli senza punta (formato poket).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vigilanza sull'osservanza delle disposizioni dell'Ordinanza sarà assicurata dalla Polizia Municipale e dalle Forze di Polizia. L’eventuale inottemperanza verrà sanzionata ai sensi dell’art. 7-bis, commi 1 e 1-bis del D.lgs. n. 267/2000 e s.m.i., con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 25.00 ad euro 500,00 e pagamento in misura ridotta pari ad euro 50.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento