Pietre d'inciampo: domenica 10 febbraio percorso guidato in città

Condotto da Marco Minardi e Teresa Malice

Le pietre d’inciampo sono sanpietrini in ottone, piccoli sistemati in modo da sporgere dall’asfalto, e segnalano i luoghi dove abitavano o lavoravano (e da dove sono state arrestate e deportate) le vittime della persecuzione fascista e nazista.

Il progetto, creato dall’artista Gunter Demnig, prosegue a Parma per il terzo anno consecutivo, a cura del Comune di Parma in collaborazione con ISREC Parma. In occasione delle celebrazioni del Giorno della Memoria 2019 l’assessorato alla Partecipazione e ai Diritti dei Cittadini realizza e distribuisce una mappa su cui sono riportate le posizioni di tutte le pietre d’inciampo della città. La mappa sarà disponibile presso lo IAT – Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica di Piazza Garibaldi a partire dal 6 febbraio. Domenica 10 febbraio ISREC Parma condurrà un percorso attraverso le Pietre d’inciampo della città. Il percorso guidato alle “Pietre d’inciampo” sarà condotto da Marco Minardi e Teresa Malice con partenza da Piazza Garibaldi davanti allo IAT alle 15.30. Iniziativa promossa dal Comune di Parma e Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea.

Il percorso prevede le seguenti tappe:
ore 15.30 piazza Garibaldi.Giorgio Nullo Foa
ore 15.45 via dell’Università, 9. Doralice Muggia
ore 16.15 via della Salute, 46. Luigi Longhi
ore 16.40 via Bixio 116. Fortunata e Liberata Levi
ore 17.00 stradone Martiri della Libertà, 13. Samuel Spritzman

Sarà presente l’assessora alla Partecipazione e Diritti dei Cittadini Nicoletta Paci.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Massacrata e minacciata per anni dal mio ex: adesso ho paura ad uscire di casa"

  • Cronaca

    Raid al parco Ducale, trovata e sequestrata droga: denunciati due pusher

  • Sport

    Vigilia contro il Milan, D'Aversa: "Bisogna andare oltre"

  • Politica

    Tagli alle pensioni per 28 mila parmensi? Pizzarotti: "Governo doveva abolire la povertà, abolisce la crescita"

I più letti della settimana

  • Tigotà apre a Parma lo store più grande della città

  • Bimba di 10 mesi muore nel sonno a Colorno: abitazione sotto sequestro

  • Poste non paga gli interessi di un buono di 34 anni fa: nonna e nipote risarciti

  • Lascia il figlio di 3 anni solo in casa per andare a firmare in Caserma, lui scappa in strada: 42enne denunciato

  • Primo prelievo multi organo a cuore fermo: lavoro di squadra tra Parma, Reggio e Modena

  • Tagli all'accoglienza: 21 euro a migrante ma Parma se ne frega e prepara mille posti

Torna su
ParmaToday è in caricamento