L'appello di Prefetto, sindaci e presidente della Provincia: “Anche a Pasqua restiamo a casa”

”Non vanifichiamo gli sforzi fatti finora contro il Coronavirus. Uniti ma a distanza. Poi ripartiremo più forti"

“Grazie al rispetto delle regole da parte di tutti noi possiamo oggi finalmente vedere i primi positivi segnali sull’andamento dell’epidemia”. Il Presidente della Provincia Diego Rossi, i Sindaci del Parmense e il Prefetto Giuseppe Forlani rinnovano così l’invito a tutti a non abbassare la guardia nella lotta comune al Covid 19 e soprattutto a non uscire di casa neanche nei prossimi giorni festivi di Pasqua e Pasquetta. E lo fanno con una “foto collettiva”, ciascuno col proprio cartello, uniti ma a distanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E' importante ora non vanificare tutti gli sforzi, i sacrifici e le sofferenze che tutti noi abbiamo sopportato fin qui – continua Rossi –. Anche con la prossimità della Pasqua e l'arrivo della primavera dobbiamo essere responsabili. Essere comunità ora significa impegnarsi tutti per proteggerci dal pericolo di una ripresa del contagio. Sabato, domenica e lunedì condividiamo la Pasqua in un nuovo modo: restiamo a casa ma torniamo sui balconi, facciamo sentire la nostra musica, le campane dei paesi, uniti ma a distanza. Questo comportamento ci consentirà di poter ripartire, quando sarà il momento, più forti ed uniti di prima.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento