Stretta sulle slot machine: 252 gestori dovranno spostarsi o chiudere

Approvato il nuovo regolamento in Consiglio comunale: i bar e le sale slot dovranno adeguarsi entro la fine del 2018

Giro di vite contro il gioco d'azzardo e le sale slot. Il Consiglio Comunale di Parma ha approvato le nuove norme che riguardano la regolamentazione della presenza delle slot machine all'interno dei locali e delle sale slot sul territorio comunale. Con la delibera approvata il 28 maggio vengono definite alcune aree urbane nelle quali sarà possibile aprire sale slot. Per questo motivo 252 tra bar e sala slot dovranno trasferire l'attività, nel caso dei bar rinunciare alle macchinette o chiudere. Solo 17 di quelle presenti in città potranno rimanere dove sono. Il provvedimento, in linea con le direttive regionali che stabiliscono una distanza di almeno 500 metri tra i locali e aree urbane sensibili come ospedali e scuole, va nella direzione di una città slot Free. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus, chiusura delle scuole prorogata dopo il 1° marzo? La decisione venerdì 28 febbraio

  • Coronavirus, quattro nuovi casi a Parma: il bilancio sale a otto

Torna su
ParmaToday è in caricamento