Trasporti pubblici nel Bacino di Parma: utenti soddisfatti

E’ quanto risulta da un’indagine commissionata da SMTP che ha misurato la qualità erogata e percepita del trasporto pubblico locale nel Bacino di Parma nel marzo scorso

I cittadini di Parma e provincia sono piuttosto soddisfatti dei servizi autofiloviari di trasporto pubblico locale: è quanto emerge da una indagine sui fattori di qualità erogata e percepita che SMTP - Società per la mobilità ed il trasporto pubblico locale - ha commissionato a Irteco, ditta specializzata in studi e ricerche sui sistemi di trasporto.

“La ricerca è stata compiuta nel marzo di quest’anno sul servizio reso da TEP spa. Indagati vari fattori, tra cui: puntualità, regolarità, organizzazione del servizio, affollamento, comfort, pulizia e integrità del mezzo, attenzione al cliente, cortesia del personale. Il monitoraggio viene effettuato ogni anno e viene utilizzato, in particolare, per individuare aree di miglioramento del servizio ” sottolinea Paolo Rezoagli Presidente di SMTP. Sia SMTP che TEP sono società partecipate al 50% da Provincia e Comune di Parma.

“Questi risultati che ci dicono di come sia percepito in positivo ed in miglioramento il trasporto locale - affermano il Presidente della Provincia Diego Rossi e l’Assessore alla Mobilità del Comune di Parma Tiziana Benassi – sono uno stimolo a fare ancora meglio: condividiamo le aspettative di miglioramento di confort e di qualità che i cittadini esprimono e che gli Enti Locali vogliono sostenere e incoraggiare.”

L’INDAGINE
In merito alla qualità erogata, sono state oggetto di monitoraggio 674 singole corse rispetto all’indicatore puntualità e regolarità; 363 di tali corse sono state monitorate anche a bordo mezzo rispetto ai restanti indicatori. Inoltre, sono stati oggetto di monitoraggio oltre 150 singoli impianti di fermata. Con riferimento alla qualità percepita, sono state realizzate 814 interviste rivolte ai clienti del servizio urbano ed extraurbano di Parma e Provincia. Il servizio, nel suo complesso, ha fatto registrare un incremento del livello di soddisfazione: meno marcato per il servizio urbano (che passa da un valore medio di 6.77 del 2017 al 6.93 attuale) e più marcato per il servizio extraurbano (da 6.80 a 7.38).

In ambito urbano tutti i macro-fattori analizzati, ad eccezione di quello relativo all’organizzazione del servizio, hanno fatto registrare lievi incrementi, quindi la qualità del servizio urbano come percepita dagli attuali clienti ha mantenuto i precedenti livelli di soddisfazione; l’organizzazione del servizio subisce un lievissimo calo (da 6.92 a 6.85) ma è certamente possibile asserire che il servizio urbano anche in tal caso ha mantenuto i precedenti livelli stante l’esiguità della differenza rilevata. In ambito extraurbano, invece, il servizio ha sempre mostrato un significativo incremento dei livelli di soddisfazione degli attuali clienti che, per tutti i macro-fattori, presentano incrementi
prossimi o superiori a 0.5 punti rispetto al 2017.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Dramma della disperazione in borgo Felino: 73enne trovato morto in casa

Torna su
ParmaToday è in caricamento