Un'opportunità per i ragazzi disabili: HAL Summer Camp per abbinare divertimento e terapie con il cyborg HAL

La prossima estate un gruppo di ragazzi e ragazze potranno partecipare a questa nuova esperienza proposta dal Centro San Girolamo

La collaborazione tra Centro San Girolamo e Giocampus offrirà, da fine giugno a inizio settembre, una straordinaria opportunità rivolta ai ragazzi disabili.

Giocampus è un campo estivo che si svolge da ormai molti anni, molto conosciuto e apprezzato, ma è anche un progetto che promuove il benessere dei ragazzi attraverso un percorso formativo che unisce educazione motoria ed educazione alimentare, attraverso un’alleanza educativa pubblico-privata che coinvolge diverse istituzioni e aziende del tessuto cittadino e provinciale di Parma. Tra queste anche Centro San Girolamo, presidio sanitario d’avanguardia per la medicina fisica e la riabilitazione, che porta avanti la propria attività nell’ambito di diversi settori specifici: fisiochinesiterapia post-intervento, ginnastica preventiva per il mal di schiena, trattamento di patologie metaboliche, palestra riabilitativa a seguito di traumi sportivi, e due aree ad alto contenuto tecnologico; il laboratorio del movimento e l’area dedicata alla robotica verso la fisioterapia 4.0, con l'ausilio dell'esoscheletro HAL prodotto dalla giapponese Cyberdyne. Proprio quest’ultimo servizio di estrema avanguardia è alla base del progetto “HAL Summer Camp” che il Centro San Girolamo proporrà in collaborazione con Giocampus. Dalla fine di giugno all’inizio di settembre ragazzi e ragazze con disabilità fisica, a partire dai 13 anni circa potranno usufruire di questa opportunità: accanto alle attività ludiche e formative proposte dal Giocampus, potranno svolgere delle sedute quotidiane con l’esoscheletro HAL, di cui il Centro San Girolamo è dotato nelle quattro misure S, M, L e XL, che consentono al cyborg di essere calzato da persone con una altezza compresa tra i 150 ed i 200 centimetri e con un peso tra i 40 e i 100 chili. Proprio grazie alla misura S i trattamenti con HAL possono essere di grande efficacia anche su adolescenti affetti da esiti di paralisi cerebrali infantili. 

Ogni giornata dell’“HAL Summer Camp” proporrà, presso Centro San Girolamo, dalle 8.30 del mattino fino alle 14 trattamenti riabilitativi robotizzati con l’ausilio di HAL; nel pomeriggio i ragazzi saranno trasferiti e presi in carico dal personale Giocampus fino al termine delle attività. Non mancheranno momenti di tempo libero per scoprire le bellezze della città di Parma o partecipare a gite organizzate direttamente dal Centro San Girolamo.
Per i ragazzi che parteciperanno sarà davvero un’occasione unica e mai proposta in Italia. Iniziative simili sono state attivate da Cyberdyne in Giappone: unire divertimento e la terapia riabilitativa più avanzata. 

Il Centro San Girolamo di Parma è il primo ambulatorio in Italia di riabilitazione assistiva al cammino mediante HAL; non un semplice ausilio alla deambulazione, come gli altri esoscheletri, 

bensì un cyborg il cui aspetto caratterizzante è la capacità di connettersi con il sistema nervoso del paziente, mediante semplici placche adesive da elettrocardiogramma. Grazie alla lettura dei segnali bioelettrici si crea un interscambio di informazioni che consente un graduale recupero dello schema del cammino, sfruttando la neuroplasticità. E questo interscambio offre migliori risultati in pazienti giovani, n cui la neuroplasticità è maggiore. 

Per ricevere informazioni su “HAL Summer Camp” è possibile contattare il Centro San Girolamo, tel. 0521 713144, info@centrosangirolamo.it, http://lnx.centrosangirolamo.it.

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Come combattere il caldo durante il viaggio in auto

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

  • Quando gli odori risvegliano i ricordi

I più letti della settimana

  • Picco di caldo a Parma: ecco come saranno le temperature per Ferragosto

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Atleta cade in un burrone durante una gara di trial: 48enne muore al Maggiore di Parma

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

  • Abusi sessuali nei confronti di un bambino di 11 anni: arrestato 37enne

  • Ricatto a luci rosse: "Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei video porno che hai guardato"

Torna su
ParmaToday è in caricamento