Vittorio Sgarbi visita Il Terzo Giorno: "Una mostra che fa pensare"

Nel giorno del suo compleanno Vittorio Sgarbi si è regalato una giornata immerso nella cultura di Parma

Vittorio Sgarbi noto critico d'arte, politico e scrittore ha visitato, accompagnato dal Sindaco Federico Pizzarotti e dall'assessore alla Cultura Michele Guerra la mostra Il Terzo Giorno. Nel giorno del suo compleanno Vittorio Sgarbi si è regalato una giornata immerso nella cultura di Parma.

"Si vede che stiamo entrando in Parma Capitale Italiana della Cultura,  non c'è una mostra bella come questa, se non a Palermo Capitale della Cultura 2018. La scelta delle opere è molto sofisticata alcuni artisti classici, alcuni meno conosciuti con un'idea molto coerente di un pensiero in cui si sente il momento germinale dell'umanità o anche un momento terminale come quello di Hiroshima con il ritratto di un uomo  che non è più niente, che indica però che dove c'è una fine c'è una palingenesi, un altro Terzo Giorno. Fotografi che sembrano pittori, pittori che sembrano fotografi e artisti di provocazioni molto forti che indicano uno stato dell'arte contemporanea interessante e creativa. Una mostra piena di cose curiose che fa pensare, accompagnati da didascalie di testi letterali meravigliosi intensi. Uno spazio bellissimo, ben restaurato. C'è un'aria profumata ed elettrica"

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l'ambiente

  • 'Io accolgo': il flash mob con le coperte termiche al Regio

  • I benefici di avere un animale domestico in casa, anche per i bambini

I più letti della settimana

  • Terrore a Traversetolo, autobus a zig zag: i passeggeri evitano la tragedia

  • Respiccio di Fornovo: 53enne muore mentre spegne un incendio

  • Tutte le tortellate di San Giovanni a Parma e provincia

  • Choc in Pilotta, violenza sessuale contro una ventenne: arrestato 28enne pachistano

  • Autobus impazzito a Traversetolo: l'autista è stato sospeso dal servizio

  • L'ombra delle corse clandestine dietro l'incidente a Traversetolo: "Sfrecciavano una attaccata all'altra"

Torna su
ParmaToday è in caricamento