Arredare casa in stile Shabby Chic: cos'è e come imparare questa tecnica a Genova

Una scelta trendy, ecologica e spesso anche economica: la parola d'ordine? Riuso

La nuova moda in fatto di arredamento è ecologica ed economica, con una parola chiave: riuso. Anzi, aggiungiamone anche un'altra: vintage.

È lo shabby chic, stile di design degli interni in cui mobili, accessori e arredi sono scelti per il loro aspetto invecchiato e usurato, che può essere autentico o frutto di un'apparenza realizzata appositamente. L'esempio da imitare è quello delle vecchie case di campagna inglesi o provenzali. Non solo: spesso i mobili shabby chic sono anche decorati in maniera vivace, con l'utilizzo di colori - sempre in tonalità molto chiare e pastello - e disegni originali come fiori e animali.

Una scelta economica ed ecologica

Per chi è capace, riadattare vecchi mobili secondo lo stile shabby chic (nella stragrande maggioranza dei casi si utilizza la tecnica del decapé) presenta diversi vantaggi: in primis, è una scelta economica. Se avete vecchi mobili, presi magari dalle case di campagna o dagli appartamenti dei nonni, potete ridipingerli voi secondo il vostro gusto, creando originali accostamenti tra antico e moderno.

E poi è anche una scelta amica dell'ambiente: perché buttare via dei mobili che possono ancora essere riusati?

Come imparare la tecnica shabby chic a Parma

Per chi non è capace, si può rimediare con appositi corsi che, a Parma, insegnano tutti i trucchi di questo stile insieme elegante e moderno.

Ecco qualche idea:

Corsi Shabby Chic Parma

La Shabberia Art&Interior 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I consigli per pulire e avere termosifoni funzionanti

Torna su
ParmaToday è in caricamento