100 anni dalla nascita di giorgio almirante

Giorgio Almirante,un icona dei nostri tempi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"Con la presente in qualità di delegato nazionale del partito

FRATELLI D'ITALIA -ALLEANZA NAZIONALE,

ricordiamo che il 27 giugno 2014 ricorre l'anniversario di un uomo politico che ha calcato la scena fino alla fine degli anni 80,

abbiamo chiesto ai sindaci dei comuni Parmensi, una consultazione sulla intitolazione di una via, o una piazza, o un parco comunale a Giorgio Almirante.

Crediamo che sia un atto doveroso verso un personaggio le cui capacità politiche sono fuori discussione.

Una persona che nella sua umiltà e umanità ha regalato ai giovani un etica da salvaguardare.

Il suo impegno contro la violenza e verso la pacificazione della lotta politica in un periodo certamente non facile denota il carattere coraggioso ed intelligente.

Egli ci ha lasciato vari insegnamenti,come ad amare la giustizia, per vivere serenamente.

Ha insegnato la coerenza, a non rinnegare,a combattere accanto a quelle forze dell'ordine che vengono denigrate,

ad amare la Patria ed il nostro Dio, a rispettare il valore della famiglia,

a rispettare il prossimo da cui esigiamo lo stesso rispetto, ad opporci a coloro che vogliono instaurare dei falsi moralismi, a rispettare il lavoro perché nobilita l'uomo, a sorridere alla vita per non bruciarla.

Ricordiamo tra le sue battaglie vinte,quella per l'elezione diretta dei Sindaci, la revisione della costituzione, ed altre battaglie di ristrutturazione del nostro stato burocratico.

Non solo,ha difeso un idea in anni difficili, ma soprattutto ci ha insegnato ad Amare e a non Odiare.

In altre città già esiste una via o una piazza a lui intitolata e Parma,Fidenza

ma soprattutto Salsomaggiore Terme dov'è nato ha il dovere morale di non dimenticare una personalità di così alta caratura.

Crediamo sia arrivato il momento di scrivere una pagina di "bella politica" ricucendo una memoria condivisa e dedicando anche a Giorgio Almirante un luogo della città dove è nato.

Riconoscere, insomma, quello che la Camera dei Deputati ha già riconosciuto dedicandogli una raccolta, in 5 tomi, per celebrare il protagonista di tante battaglie parlamentari e di tanti discorsi.

Per riconoscerci come Italiani, senza più odio contrapposto.

Confidiamo in un solerte impegno da parte degli amministratori per colmare questa lacuna".

Domenico Muollo

Torna su
ParmaToday è in caricamento