Violentata al colloquio di lavoro

La drammatica storia di una 24enne che aveva accettato un appuntamento per un posto come receptionist in una palestra: poi le avances e l'aggressione sessuale in macchina

Violentata da quello che avrebbe potuto essere il suo futuro datore di lavoro. Il dramma di una giovane di 24 anni, in cerca di un'occupazione, si è consumato tra Parma e Fidenza. La ragazza aveva conosciuto il titolare di una palestra tramite il fidanzato che stava cercando di aiutarla nella ricerca di un posto di lavoro. Dopo aver preso i primi accordi i due avevano concordato un colloquoi per un posto di receptionist presso la palestra: secondo la ricostruzione della ragazza l'uomo aveva chiesto alla giovane di trovarsi non in palestra, poichè la sua fidanzata era molto gelosa e non voleva farsi vedere in compagnia di altre donne, ma in un parcheggio con l'intento poi di spostarsi. L'uomo, da subito, ha iniziato a fare delle proposte a sfondo sessuale alla giovane, cercando in più riprese di convincerla ad entrare in un Motel a Fidenza. Dopo l'ultimo rifiuto la ragazza ha denunciato di essere stata aggredita sessualmente dal 42enne, che le sarebbe saltata addosso in macchina, per poi molestarla. Il processo è in corso presso il Tribunale di Parma: il 42enne dovrà rispondere del reato di violenza sessuale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Piazzale Picelli, 46enne morto dopo lo scontro con una bici: ciclista nigeriano accusato di omicidio stradale

Torna su
ParmaToday è in caricamento