50enne si innamora della escort, lei si fa intestare un conto da 100 mila euro: condannata per truffa

La donna, di origine marocchina, ha poi lasciato il 50enne parmigiano, accusandolo di infedeltà

E' stata condannata ad un anno e due mesi per truffa l'escort di origine marocchina che, dopo alcuni incontri sessuali a pagamento con un uomo parmigiano di 50 anni, si era fatta intestare un conto corrente da 97 mila euro, che in un primo momento aveva le firme di entrambi ma poi solo della donna, che aveva quindi la piena ed esclusiva disponibilità del denaro. La vicenda si è verificata nei mesi scorsi: il 50enne, in rotta con la moglie anche per questioni economiche, aveva visto un annuncio online ed ha iniziato ad avere alcuni appuntamenti a pagamento con la donna. Dopo alcuni incontri i due avevano progettato di andare a vivere insieme: per questo motivo l'uomo aveva messo a disposizione i suoi soldi, intestando il contro ad entrambi. La escort aveva poi convinto il 50enne a farsi intestare il conto, in cambio di un versamento di altri 50 mila euro da parte del padre. Dopo qualche mese la donna ha deciso di lasciare il partner, accusandolo di infedeltà. I soldi sono rimasti sul conto corrente a suo nome. Dopo la fine della relazione parte la vicenda processuale, finita con la condanna per truffa. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I cinque migliori ristoranti per la pausa pranzo a Parma

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • È morto il 46enne investito da un ciclista in piazzale Picelli

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • "Buon viaggio Schinca": il ricordo degli amici del 40enne morto dopo lo schianto in moto

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

Torna su
ParmaToday è in caricamento