Aemilia, il boss Villirillo: "Mai ricevuto soldi da Bernini"

La presunta compravendita di voti del clan Grande Aracri con al centro l'ex assessore della giunta Vignali Giovanni Paolo Bernini? Secondo Romolo Villirillo, condannato a 12 anni e 2 mesi è considerato uno dei capi dell'organizzazione mafiosa, si sarebbe trattato di una "burla telefonica e quel bonifico di cui si parla al telefono era uno scherzo". Villirillo ha parlato in videoconferenza dal carcere di Sassari durante l'udienza presso la Corte d'Appello di Bologna. Ha chiesto la parola per rilanciare alcune dichiarazioni, precisando che quel bonifico da 20 mila euro sarebbe stato frutto di uno scherzo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Si tuffa in mare a Forte dei Marmi: 18enne parmigiano disperso in acqua

Torna su
ParmaToday è in caricamento