Allerta neve giovedì 22 febbraio: a Parma previsti 15 centimetri

La Protezione Civile dell'Emiiia-Romagna ha diramato l'allerta: previsti tra i 20 e i 40 millimetri di pioggia

Il territorio regionale è investito da una perturbazione che porterà precipitazioni diffuse e neve anche in pianura e che dovrebbe protrarsi fino alla mattinata di sabato 24, con una serie di impulsi intermittenti. In particolare si prevedono fenomeni più intensi nelle ore notturne e di primo mattino, un’attenuazione nelle ore centrali e un nuovo peggioramento dalla serata. Dunque, le precipitazioni potranno alternarsi, fra piovose e nevose, con forti oscillazioni dello zero termico: la quota neve potrà variare ripetutamente nel corso della giornata

Di pioggia, se ne prevede fra 20 e 40 millimetri sulle 24 ore (inferiori sul settore occidentale, province di Parma e Piacenza). Di neve, sulle 24 ore, i valori cumulati previsti sono compresi fra 5 e 15 cm nelle pianure centrali (fra forlivese e reggiano), anche lungo la Via Emilia, sui 30 cm nelle aree collinari, fra 30 e 50 cm a quote più elevate. Ciò potrà comportare innalzamenti dei livelli idrometrici e possibili frane; locali rinforzi di vento da nord est produrranno mare mosso al largo. In sintesi, è quanto prevede la nuova Allerta, valida dalle 00.00 alle 24.00 di giovedì 22 febbraio, da parte dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R.

Nel dettaglio, Allerta Arancione per neve nelle Sottozone C2 e E2 (collina RA-BO e collina MO-RE-PR). Allerta Gialla per neve nelle Sottozone A1 e A2, B1, C1, D1, E1, F, G2 e H1, quindi in tutte le aree montane e collinari, con la sola eccezione dei territori costieri e di quelli più occidentali (PR e PC). Allerta Gialla per criticità idraulica nelle Zone B e D, corrispondenti alle pianure romagnole e dell’Emilia centrale (province di RN, FC, RA, FE, BO); sono previsti innalzamenti delle soglie idrometriche sui corsi d’acqua minori. Allerta Gialla per criticità idrogeologica per il rischio di frane nelle Zone A, B, C, E, G e H: fanno eccezione solo le pianure centro-orientali. Allerta Gialla nelle Sottozone B2 e D2 (tutta la costa) per mare molto mosso, localmente agitato al largo, soprattutto nella prima parte della giornata, con altezza dell’onda fino a 2,5 metri. È previsto che questi fenomeni restino stazionari nella giornata di venerdì 23 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: scuole chiuse a Parma e in tutta la regione fino al 1 marzo

  • Precipita da una ferrata: durante un'escursione: muore 33enne parmigiano

Torna su
ParmaToday è in caricamento