Alluvione 2014, confermata indagine per disastro colposo al sindaco

E' stata confermata la presenza nel registro degli indagati del sindaco Federico Pizzarotti per il reato di disastro colposo, insieme a lui anche il capo della municipale e tre dirigenti della protezione civile

Il sindaco Pizzarotti finisce nuovamente nel registro degli indagati, dopo la vicenda del Teatro Regio con l'indagine per abuso di ufficio, ora si aggiunge anche quella di disastro colposo per l'alluvione di Parma del 2014.

La notizia era già stata data a giugno ma ora è stata confermata e desecretati gli altri nomi coinvolti nell'indagine.

Gli altri nomi coivolti nell'indagine ora resi noti sono quelli del comandante della polizia Municipale Gaetano Noè e tre dirigenti della protezione civile: Gianfranco Larini (ex responsabile del Servizio tecnico di bacino), Maurizio Mainetti (direttore dell'Agenzia regionale di protezione civile) e Gabriele Alifraco (ex numero uno del Servizio di protezione civile della Provincia).

Il sindaco era stato accusato di aver ignorato i primi fax di allerta partiti dalla prefettura sull'esondazione del torrente Baganza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

Torna su
ParmaToday è in caricamento