Anziano 78enne derubato di 5 mila euro dal bancomat mentre era in ospedale: gli eredi verranno rimborsati

E' questa la decisione dell'Arbitro bancario finanziario: l'istituto di credito si era rifiutato di ridare i soldi, rubati da sconosciuti che si erano impossessati della carta e del codice

Era ricoverato in ospedale dopo un complicato intervento chirurgico. Un anziano parmigiano, durante il periodo nel quale è stato costretto in un letto all'Ospedale Maggiore di Parma, è stato derubato da sconosciuti che si sono impossessati della sua carta bancomat ed hanno prelevato, nel corso del tempo, quasi 5 mila euro. Una cifra molto alta, che è stata raggiunta dai malviventi dopo 5 prelievi. E' probabile che l'anziano abbia lasciato il codice vicino alla carta. Dopo qualche mese di ricovero l'uomo è deceduto, in seguito alle complicanze dell'intervento. A quel punto i parenti hanno chiuso il conto e si sono accorti che qualcuno aveva prelevato i soldi, mentre l'uomo si trovava in ospedale. Un gesto vigliacco che non ha bisogno di commenti. L'istituto bancario si è però rifiutato di risarcire gli eredi, che si sono rivolti all'Arbitro bancario e finanziario, un organismo che fa parte della Banca d'Italia e che può pronunciarsi su casi di questo tipo. La decisione presa è stata quella del riconoscimento del rimborso agli eredi dell'anziano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ubriaca prende a bottigliate l'amico per gelosia, poi tira pugni ai carabinieri e danneggia l'auto: 30enne in manette

  • Cronaca

    Spariscono 400 mila euro dai conti di 8 condomini: denunciati altri tre amministratori

  • Sport

    I nodi di D’Aversa: condizione fisica, compattezza e singoli

  • Incidenti stradali

    Autocarro esce di strada in A1, ferito incastrato nell'abitacolo: gravissimo

I più letti della settimana

  • Chiude la clinica dentistica Ideasorriso, la denuncia: "Pazienti con interventi non conclusi e finanziamenti senza prestazione"

  • Casello di Parma chiuso fino al 25 marzo

  • Donato Mele: il disoccupato con la vita da Nababbo

  • Tenta il suicidio ingoiando 200 pastiglie di Xanax: l'amica lo salva avvertendo i poliziotti

  • Ruba 400 mila euro dai conti dei condomini: amministratrice 46enne denunciata e sospesa

  • Ha un malore mentre guida e si scontra frontalmente con un'altra auto in via Venezia: grave al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento