Arrestato latitante boliviano: tentò stupro a Milano

Gionny Sanchez Acosta si era rifugiato a Parma dopo la condanna a due anni e sei mesi di reclusione. Aveva cercato di violentare una donna nel 2008 all'uscita di un metrò meneghino.

E' stato arrestato dagli agenti della polizia un latitante clandestino boliviano di 27 anni. Gionny Sanchez Acosta nel 2008 aveva tentato di stuprare una donna all'uscita di un metrò milanese. Fermato e poi scarcerato in attesa di giudizio, l'uomo aveva lasciato il capoluogo lombardo facendo perdere le proprie tracce. Secondo gli inquirenti, Acosta faceva parte di una gang che operava nel milanese.

A Parma viveva in un albergo di via Europa, al quale i poliziotti sono risaliti grazie al sistema informatico che ha rilevato il nome del latitante. Dopo è scattato un blitz e l'arresto per il malvivente che, in questo periodo, aveva trovato anche un impiego come corriere presso una società parmigiana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Dramma della disperazione in borgo Felino: 73enne trovato morto in casa

Torna su
ParmaToday è in caricamento