Assalto armato alle Poste: "Ho sentito uno sparo, poi ho visto tre persone scappare a piedi"

La testimonianza della titolare del negozio a fianco all'ufficio postale di Pontetaro: "Ero dentro al negozio e non sono uscita, solo quando ho visto polizia e carabinieri ho capito che si era trattato di una rapina"

L'ufficio postale di Ppntetaro chiuso dopo la rapina

Nella mattinata di oggi, lunedì 3 dicembre, una banda di malviventi ha assaltato l'ufficio postale di Pontetaro, in via Ida Mari. Un gruppo di almeno tre persone armate si è impossessato di un ingente bottino, che deve ancora essere quantificato, dopo aver sparato alcuni colpi. La dinamica della rapina non è ancora chiara: dalle prime informazioni sembra che almeno tre persone si siano allontanate subito dopo il colpo. Polizia e carabinieri stanno cercando i rapinatori. La titolare del negozio a fianco all'ufficio postale ci ha spiegato cosa ha visto stamattina, poco dopo le 8.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Erano da poco passate le 8, io ero all'interno del mio negozio e da qui non sono mai uscita. Ho sentito un colpo, poi ho visto tre persone scappare a piedi. Poco dopo sono arrivati polizia e carabinieri con diversi mezzi: solo in quel momento mi sono resa conto che c'era stata una rapina. Hanno aspettato che il negozio postale aprisse per fare un blitz; non so in quanti fossero, sicuramente almeno in tre. Poco prima delle 8 poi c'erano due uomini che si aggiravano in modo sospetto in zona: forse potevano essere i pali o qualcuno che faceva un sopralluogo, poco prima di colpire". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

Torna su
ParmaToday è in caricamento