Autobus, accolto il ricorso della Tep: annullato l'esito della gara

Busitalia potrebbe ricorrere al Consiglio di Stato: è probabile che la Tep gestisca il servizio per tutto il 2018

Il bando per il trasporto pubblico locale è tutto da rifare. Il Tar ha accolto il ricorso presentato dall'azienda Tep contro l'aggiudicazione del servizio a Busitalia - Guidovie. La sentenza del Tribunale amministrativo è stata pubblicata ieri sul sito ma non sono ancora state rese note le motivazioni. Il provvedimento accoglie sia il ricorso presentato da Tep sia quello presentato da Tper, la società nata dalla fusione tra le società di Reggio Emilia, Piacenza, Modena e Bologna, terza classificata nella gara. Allo stato attuale dei fatti quindi la vittoria di Busitalia è stata annullata e non è più valida: i vincitori potrebbero fare ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar. Nel concreto il servizio, già affidato a Tep fino alle fine del 2017, potrebbe essere gestito dall'azienda di trasporto pubblico locale anche per tutto il 2018, in vista di una probabile sentenza del Consiglio di Stato. Una sentenza che sarebbe definitiva. A questo punto una delle possibilità è anche che la gara si debba rifare: tutto dipende dalle motivazioni della sentenza del Tar. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus, Vigili del Fuoco in lutto: muore a 58 anni Giorgio Gardini

  • "Chi non è residente deve lasciare l'abitazione": a Parma la truffa del falso avviso del Ministero dell'Interno

Torna su
ParmaToday è in caricamento