Colorno, 'Il Barbiere di Siviglia' nei Giardini della Reggia: pubblico entusiasta per l'opera di Rossini

Pubblico entusiasta mercoledì sera nel Giardino della Reggia di Colorno per la messa in scena de 'Il Barbiere di Siviglia', l'opera in due atti di Giochino Rossini nell'accattivante regia di Eddy Lovaglio

Carlo Morini interpreta Figaro. foto: Matteo Perini

Pubblico entusiasta mercoledì sera nel Giardino della Reggia di Colorno per la messa in scena de 'Il Barbiere di Siviglia', l'opera in due atti di Giochino Rossini nell'accattivante regia di Eddy Lovaglio. Di eccellenza gli interpreti dell'opera anche se all'ultimo momento Carlo Maria Cantoni è stato sostituito dal baritono Carlo Morini che ha interpretato con precisione e passione il ruolo di Figaro. Il primo elemento che, assistendo all'opera, balza agli occhi è la presenza delle giovanissime danzatrici di Coreutika Danza di Bologna che si innestano nella scena e dialogano, visivamente, con i protagonisti. Una scelta registica che regala dinamismo allo svolgimento dei due atti. Il tenore Matteo Mezzaro, già visto sul palco del Teatro Regio nei panni di Gherardi nel Gianni Schicci di Puccini, interpreta il Conte d'Almaviva mentre il ruolo di Don Bartolo è stato affidato al baritono Romano Franceschetto, specializzato nei ruoli di buffo, lavorando -nel corso della sua carriera- anche con Dario Fo. L'interpretazione di Rosina è stata affidata al mezzosoprano Paola Cacciatori, già vincitrice nel 2007 del Concorso Lirico Internazionale della Città di Bologna  ed interprete di Carmen in "Tragédie  de Carmen" di Peter Brook. Da ricordare l'interpretazione del soprano Francesca Salvatorelli nel ruolo di Berta. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti