Bimba di 18 mesi ingerisce hashish e finisce all'Ospedale

La piccola ha scambiato la droga per un cioccolatino: indagato il padre

Una bambina di 18 mesi è stata trasportata al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma dopo aver ingerito la droga che il padre teneva in casa. La piccola ha scambiato l'hashish per un cioccolatino e l'ha mangiata. Il padre, un ragazzo di 30 anni, ha accompagnato la figlia al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma. Quando è arrivato e dopo aver ricostruito la situazione contro il padre è scattata una denuncia per lesioni colpose e una per detenzione di sostanze stupafacenti. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri di Parma; non è chiaro se i genitori non siano riusciti a fermare la bimba mentre ingeriva la droga o se se ne siano accorti subito dopo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I medici dell'Ospedale Maggiore hanno preso in cura la bambina e sono riusciti a scongiurare il peggio: fortunatamente sembra che la quantità di droga ingerita dalla bimba fosse minima. L'esame delle urine ha confermato che la piccola ha ingerito la droga. La bimba è rimasta in osservazione per alcune ore e poi è stata dimessa. Il padre della bimba avrebbe ammesso di aver lasciato la droga, una piccola tavoletta molto somigliante al cioccolato, in un luogo raggiungibile anche dalla figlia: i due vivono, insieme alla madre, in un paese della Bassa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento