Blitz della polizia Locale: passati al setaccio i locali pubblici del centro storico

Controlli sul commercio: multe e sanzioni

La vivibilità e fruibilità del Centro Storico è una delle priorità dell’Amministrazione Comunale di Parma. Alla Polizia Locale è affidato il ruolo di vigilare sulle attività che, se non svolte in maniera rispettosa della normativa posta a tutela della civile convivenza, arrecano, inevitabilmente, disturbo e disagio ai residenti ed alle attività turistico ricettive.

Dalla fine di settembre ad oggi le aree di borgo del Gallo e borgo Angelo Mazza sono state sottoposte, in ore diurne, serali e notturne ad assidua attività di monitoraggio da parte dei reparti dedicati al commercio ed alla viabilità della Polizia Locale.

In particolare dal controllo dei locali si sono registrate l'attuazione di sanzioni in materia di diffusione sonora nei locali in modo non consentito, di somministrazione di bevande alcoliche in orari non consentiti o in modalità non regolari, come ad esempio l'asporto in bottiglia di vetro e vendita di bevande contestualmente alla produzione per le attività artigianali.

A fronte dei ripetuti accertamenti di violazione la Polizia Locale ha inoltrato all’ufficio attività economiche del Comune di Parma, le segnalazione per procedere all’adozione di ulteriori provvedimenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non posso che esprimere molta soddisfazione per la la sempre maggior operatività del Corpo e per l'attenzione a quelle tematiche più care ai cittadini che dimostrano come la professionalità degli operatori di Polizia Locale sia vicina e attenta ai bisogni della popolazione. La Polizia Locale è una risorsa della città e per la città, che vigila sul vivere civile e contribuisce a creare una buona convivenza. Particolare attenzione alle zone del Centro Storico dove molti sono gli interessi e le esigenze da conciliare, dal diritto a lavorare a quello al riposo ed alla tranquillità sino alla necessità di offrire a chi visita Parma, e spero siano sempre di più, una accoglienza e una vivibilità per cui la nostra città e a buon diritto famosa nel mondo" ha dichiarato l'assessore alla Sicurezza Casa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Si tuffa in mare a Forte dei Marmi: 18enne parmigiano disperso in acqua

Torna su
ParmaToday è in caricamento