Borgo delle Colonne, Ghiretti: "Allarme degrado e cittadini esasperati"

Il consigliere di Parma unita, Roberto Ghiretti, denuncia lo stato di abbandono di uno dei borghi storici della città tra i problemi di spazzamento e l'incuria generale in cui versa la zona

"Un comitato di cittadini - si legge nella nota inviata dal consigliere di Parma unita, Roberto Ghiretti - residenti in borgo delle Colonne e vie limitrofe mi ha contattato per segnalarmi il grave stato di degrado in cui versa questa importante via del nostro centro storico.
Tra le diverse criticità vi sono l'ex chiesa che sorge a metà della strada e che, un tempo adibita a garage, oggi versa in un grave stato di abbandono dopo il fallimento del proprietario. Vi sono poi  problemi di spazzamento dei portici che non vengono più puliti con regolarità da oltre un anno ed infine difficoltà con la raccolta differenziata in quanto i numerosi cittadini extracomunitari residenti non dispongono del kit e gettano la spazzatura dove capita. Da non dimenticare inoltre lo stato di abbandono delle vie limitrofe, prima fra tutte borgo Carissimi, dove il manto stradale andrebbe completamente rifatto e vi sono numerose scritte sui muri".

"Questa segnalazione - continua Ghiretti - è emblematica di come e fino a che punto il Comune di Parma si disinteressi della qualità della vita nella nostra città. Non si chiedono interventi mastodontici, investimenti fuori misura, si chiede di avere cura della strada dove vivono le persone con atti di buon senso e nulla più. Cose che dovrebbero tutte rientrare nella normalità di un agire amministrativo che abbia davvero a cuore la cura della città. E invece devono nascere dei comitati i quali sono costretti, per trovare udienza, a rivolgersi ai Consiglieri comunali.

Altro che amministrazione trasparente e casa di vetro! Questa amministrazione è inaccessibile e abita una torre d'avorio talmente distante dai problemi quotidiani dei cittadini da apparire sulla luna. Ormai non so più quanti parmigiani mi segnalano di aver tentato senza successo un contatto con questo o quell'assessorato. Vengono tutti ignorati".
"Ma - conclude il consigliere di Parma unita - io mi chiedo: invece che tentare disperatamente di lasciare un segno “guardando in alto”, per citare il Sindaco, con un occhio sempre attento a conseguire qualche titolone sulla stampa nazionale, non sarebbe meglio puntare a stare vicino alla gente e ai suoi problemi? Evidentemente il Sindaco Pizzarotti ha altro per la testa."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Choc a Langhirano: 59enne muore travolta da un'auto mentre va a prendere la corriera

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento