Turismo, presentata la nuova carta escursionistica 'Valli del Cedra e del Parma'

E’ stata presentata questa mattina in Provincia la nuova carta escursionistica, realizzata dalla Provincia di Parma, in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, i Parchi del Ducato, il Parco dei cento Laghi, l’Unione Montana Appennino Parma Est

E’ stata presentata questa mattina in Provincia la nuova carta escursionistica Le valli del Cedra e del Parma, realizzata dalla Provincia di Parma, in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, i Parchi del Ducato, il Parco dei cento Laghi, l’Unione Montana Appennino Parma Est.

La carta è stata finanziata con fondi del Psr - Piano di sviluppo rurale 2007 – 2013 e da SOPRIP, nell’ambito di un progetto di qualificazione dell’offerta turistica delle stazioni di Prato Spilla, Lagdei - Lago Santo, Lagoni e Schia-Monte Caio. Obiettivo: valorizzare e incentivare le attività agrituristiche, l’ospitalità rurale e le produzioni eno-gastronomiche nell’area del Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano.

Riporta 66 sentieri escursionistici pedonali, tra i quali l’Alta Via dei Parchi  e parte della Via Francigena, e offre utili informazioni sui Parchi e sulle stazioni turistiche dell’area, oltre a un elenco delle emergenze antropico-ambientali del territorio, norme di comportamento e avvertenze per gli escursionisti e informazioni sul turismo accessibile.  

E’ possibile trovare la nuova carta escursionistica al Parma Point di via Garibaldi e allo IAT di Piazza Garibaldi a Parma, allo IAT in Strada Castello Torrechiara, nelle stazioni di Lagdei e Pratospilla. 

“Unire l’aspetto ambientale e lo sviluppo del territorio significa fare buona promozione – ha affermato Giampaolo Cantoni, Consigliere provinciale Delegato ai Parchi - La carta è uno strumento indispensabile di conoscenza: vallate incontaminate, vedute panoramiche di straordinaria bellezza che si possono gustare meglio se si è accompagnati da una buona carta turistica”. 

“Il sistema dei Parchi è impegnato nella promo commercializzazione, si stanno rinnovando le gestioni con giovani che creano cooperative e lavorano sulla promozione integrata - ha spiegato Agostino Maggiali Presidente Ente Gestione Parchi e Biodiversità Emilia Occidentale - Siamo impegnati anche in vista dell'Expo, per dare vita a sinergie importanti”. 
 
“Il primo obiettivo è la qualità: ed è ciò che hanno in mente tutti gli interlocutori che lavorano per la promozione del territorio - ha sottolineato Claudio Moretti Consigliere provinciale Delegato all’Agricoltura - Qualche anno fa chi si occupava di agricoltura avrebbe avuto poco da dire alla presentazione di una carta escursionista, ma oggi sono cambiati gli equilibri e il nostro patrimonio va salvaguardato e potenziato sotto tutti i punti di vista”. 

“Anche la realizzazione di una carta escursionistica è vitale per l’economia della montagna: questi luoghi vanno tutelati, ma anche spiegati, soprattutto ai giovani - ha ricordato Matteo Cattani vicesindaco di Corniglio - Questi strumenti indicano che in Appennino ci si può vivere e che l’economia di questa zona può essere sviluppata in termini innovativi”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ molto importante l'aggiornamento dei dati per garantire la fruibilità turistica: solo così si aprono le porte al turista e all'escursionista - ha affermato Fabrizio Russo Presidente CAI sezione di Parma, associazione da sempre impegnata nella cartografia e nella sentieristica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Allerta meteo arancione per temporali, temperature in picchiata

  • Coronavirus, a Parma zero decessi e zero contagi

Torna su
ParmaToday è in caricamento