Cede il solaio mentre lavora e cade nel vuoto: muratore 30enne in elisoccorso al Maggiore

Il lavoratore stava ristrutturando una vecchia abitazione a Carobbio: ha riportato un forte trauma cranico e alla schiena

Stava lavorando, insieme ad alcuni colleghi, alla ristrutturazione di una vecchia abitazione a Carobbio, una frazione del Comune di Tizzano Val Parma quando, per cause in corso di accertamento, il solaio è ceduto sotto ai suoi piedi. Un muratore di 30enne, lavoratore di un'impresa edile, è caduto nel vuoto per alcuni metri ed è poi piombato al piano terra. I colleghi si sono accorti subito dell'incidente ed hanno chiamato i soccorsi: sul posto è arrivata un'ambulanza della Croce Rossa di Tizzano mentre dal Maggiore di Parma si è alzato in volo l'elisoccorso del 118. Il 30enne è stato medicato sul posto e poi trasportato con l'elicottero in ospedale: ha riportato un grave trauma cranico e un trauma alla schiena, dovuto alla caduta. Le sue condizioni di salute fortunatamente non sono critiche. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto a Varano dè Melegari, esce di strada con l'auto: muore 33enne

  • Venditti: "Ci hanno tolto la luce, abbiamo interrotto il concerto: imbarazzante"

  • Artigiano 35enne di Busseto stroncato da un malore in vacanza

  • "Quel medico ha cercato di infilarmi le mani sotto gli slip: ho rischiato di ferirmi con l'ago"

  • Sorbolo, pauroso frontale tra due auto in via Mantova: tre feriti gravi

  • Donna di 42 anni investita da un'auto in viale Mentana: gravissima al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento