Choc a Compiano, 65enne rapinato e picchiato nella sua villa dal vicino di casa: 25enne in manette

Nella piccola frazione di Sugremaro il giovane ha aspettato che il proprietario uscisse per introdursi in casa sua: dopo una colluttazione il 65enne ha avuto 10 giorni di prognosi

Prima il tentativo di furto all'interno della sua villa, poi la violenta aggressione del rapinatore che, dopo essere stato scoperto con le mani nel sacco dal proprietario rientrato a casa, è scappato, cercando di non mollare il bottino, diversi gioielli ed alcuni orologi di valore. Choc ieri pomeriggio 21 gennaio a Sugremaro, una frazione di Compiano di meno di 300 abitanti. Erano da poco passate le 19 quando un giovane 25enne del posto si è introdotto all'interno di una villa, lasciata incustodita dal proprietario, un 65enne del paese. Il ladro, che probabilmente conosceva le abitudini del vicino, ha aspettato che il padrone di casa uscisse per entrare all'interno dell'edificio. Il proprietario è rientrato in casa dopo poco tempo ed ha visto il giovane, travisato con un cappellino ed una sciarpa, che si trovava all'interno della sua abitazione.

E' nata una colluttazione tra i due, proseguita poi anche nel giardino della villa. Il rapinatore ha mollato parte del bottino ma è riuscito a scappare. A quel punto il 65enne, che aveva riconosciuto il ladro, ha chiamato i carabinieri. I militari di Bedonia hanno rintracciato il giovane che, dopo la rapina e la colluttazione, era tornato a casa. La perquisizione domiciliare ha permesso di trovare un orologio d'oro e un braccialetto d'argento, che appartenevano al proprietario di casa. Il giovane, un 25enne italiano del posto, con precedenti per furto e spaccio e un passato da tossicodipendente, è stato arrestato per rapina aggravata e lesioni personali. Ora si trova nel carcere di via Burla a Parma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Il 65enne, che è stato medicato al Pronto Soccorso di Borgotaro, ha avuto 10 giorni di prognosi per le ferite riportate durante la colluttazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento