Choc in viale Mariotti, minorenne aggredito a pugni in faccia: denunciato un giovane

La lite sarebbe nata per futili motivi: durante i controlli in centro ieri pomeriggio gli agenti delle Volanti hanno identificato e fermato un maggiorenne marocchino

Lo ha aggredito, qualche giorno fa, in pieno centro a Parma, nella zona di viale Mariotti, prendendolo a pugni in faccia. Un giovane minorenne straniero ha denunciato di essere stato aggredito da un ragazzo maggiorenne di origine marocchina, dopo una lite nata per futili motivi. I poliziotti delle Volanti della Questura di Parma sono riusciti, nel corso del pomeriggio di ieri 7 gennaio, ad identificare e fermare l'autore dell'aggressione e lo hanno denunciato per lesioni.

La rapidità dell'identificazione è stata dovuta alla presenza massiccia sul territorio degli agenti della polizia di Stato che continuano a presidiare il territorio - ed in particolare il centro storico - con operazioni di controllo, in collaborazione con il Reparto prevenzione Crimine di Reggio Emilia e la polizia Municipale. Nel corso dei controlli svolti ieri sono state indentificate cinqunata persone e sono stati controllati venti veicoli

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

  • Coronavirus, a Parma otto nuovi casi: nessun decesso in tutta la regione

  • Si tuffa in mare a Forte dei Marmi: 18enne parmigiano disperso in acqua

Torna su
ParmaToday è in caricamento