"Ci vediamo quando ti togli la divisa", minaccia un carabiniere simulando un colpo di boxe: arrestato

Un nigeriano è stato processato dopo la sua reazione violenta, a calci e pugni, ad un controllo all'Arco di San Lazzaro

E' entrato in aula, ha affrontato un carabiniere e lo ha minacciato, mimando un incontro di boxe. L'episodio è avvenuto ieri in Tribunale a Parma mentre era in corso il processo ad un nigeriano, che ha fornito due identità diverse con due diversi anni di nascita, per la sua reazione violenta ad un controllo. Nella giornata di martedì infatti il giovane era stato fermato all'Arco di San Lazzaro. I militari hanno visto un giovane con atteggiamenti sospetti ed hanno deciso di fermarlo: lui ha cercato di scappare ed ha reagito colpendoli con calci e pugni. La perquisizione ha dato esito negativo: non aveva droga. Dalla violenza fisica è passato a quella verbale: in Tribunale ha minacciato un altro militare. Il giovane è finito in carcere: il processo è stato rinviato al 20 settembre. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto a Varano dè Melegari, esce di strada con l'auto: muore 33enne

  • Venditti: "Ci hanno tolto la luce, abbiamo interrotto il concerto: imbarazzante"

  • Artigiano 35enne di Busseto stroncato da un malore in vacanza

  • "Quel medico ha cercato di infilarmi le mani sotto gli slip: ho rischiato di ferirmi con l'ago"

  • Sorbolo, pauroso frontale tra due auto in via Mantova: tre feriti gravi

  • Donna di 42 anni investita da un'auto in viale Mentana: gravissima al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento