Collecchio: prende a calci i ladri per difendere la nonna

E' successo a San Martino Sinzano: il giovane nipote della donna ha ingaggiato una colluttazione con i malviventi che stavano rovistando nei cassetti alla ricerca di denaro e gioielli e li ha messi in fuga

Sono entrati in pieno giormo, approfittando del fatto che l'anziana proprietaria dell'abitazione si era recata nell'orto, ma non avevano fatto i conti con la presenza del nipote. Due ladri sono stati messi in fuga dal giovane che, dopo aver sentito dei rumori all'interno della casa si è trovato di fronte i malviventi ed ha reagito, intraprendendo una colluttazione, finita con la fuga dei ladri. L'episodio è avvenuto vicino alla frazione di San Martino Sinzano, tra Collecchio e Sala Baganza. La nonna e suo nipote erano in casa quando ad un certo punto la donna si è recata nell'orto per fare alcuni lavori mentre il nipote è rimasto in casa. I malviventi che, evidentemente tenevano sott'occhio l'abitazione, hanno deciso di entrare proprio in quel momento: hanno girato le stanze e rovistato in tutti i casseti. Ad un certo punto però si sono trovati di fronte il ragazzo, che ha cercato di allontanarli: ne è nata una violenta colluttazione alla fine della quale i malviventi sono stati costretti a scappare a mani vuote. Il ragazzo è ricorso alle cure del Pronto Soccorso per le ferite riportare ma sta bene. Ora potrà riabbracciare la nonna. 

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Come combattere il caldo durante il viaggio in auto

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

  • Quando gli odori risvegliano i ricordi

I più letti della settimana

  • Picco di caldo a Parma: ecco come saranno le temperature per Ferragosto

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Atleta cade in un burrone durante una gara di trial: 48enne muore al Maggiore di Parma

  • Organizzava spedizioni punitive dalla sua casa di Borgotaro: arrestato boss della 'Ndrangheta

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

  • Ricatto a luci rosse: "Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei video porno che hai guardato"

Torna su
ParmaToday è in caricamento