Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

Il piccolo, ricoverato nel pomeriggio di ieri, 26 gennaio nel reparto di Rianimazione, aveva riportato un fortissimo trauma cranico

L'abitazione bifamiliare di via Spezia dove è avvenuta la tragedia

Il bimbo di 5 anni, precipitato nel pomeriggio di ieri, 26 gennaio, dal primo piano della sua abitazione a Collecchio in via La Spezia, nel tratto compreso tra l'incrocio con strada Buca e quello con via Leopardi, da un'altezza di cinque metri, è deceduto nel pomeriggio di oggi, lunedì 27 gennaio all'Ospedale Maggiore. Il piccolo era ricoverato nel reparto Rianimazione, dove era stato trasportato d'urgenza subito dopo l'incidente, verso le ore 17. Nell'impatto aveva riportato un fortissimo trauma cranico. Le sue condizioni erano parse da subito disperate. 

Secondo le prime informazioni il bimbo, nato in Italia da genitori di origine etiope, si trovava in casa insieme a loro e ai due fratellini. Ad un certo punto sarebbe sarebbe salito su una sedia e si sarebbe affacciato alla finestra. Sono bastati pochi attimi ed il bimbo è caduto, precipitando nel cortile dell'abitazione. I genitori hanno dato subito l'allarme e sul posto sono arrivati in pochi istanti i sanitari dell'Assistenza Pubblica di Collecchio: il piccolo è stato trasportato d'urgenza in ospedale. E' intervenuta anche la polizia Stradale. 

Sul posto anche i carabinieri di Collecchio, che hanno effettuato un sopralluogo per ricostruire nel dettaglio l'episodio. Secondo le prime informazioni si sarebbe trattato di un tragico incidente. I genitori del bimbo hanno dato il consenso per l'espianto degli organi. 

Aggiornamenti a breve 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

Torna su
ParmaToday è in caricamento