Assalto all'oratorio di Colorno: il prete aggredito e ferito dovrà essere operato

Dopo l'episodio di domenica, ancora dai contorni poco chiari, Don Seraphin Aboktise ha riportato la frattura di tibia e perone

Don Seraphin Aboktise, il sacerdote ferito durante una colluttazione con un giovane di 18 anni che, dopo essere stato allontanato dall'oratorio, ha deciso di scavalcare il cancello e di rientrare nonostante il divieto, dovrà essere operato. Secondo il referto dei medici del Pronto Soccorso e del reparto di Ortopedia infatti ha riportato la frattura della tibia e del perone: dopo l'intervento la gamba verrà ingessata e poi dovrà stare immobile per circa un mese. Nel frattempo continuano gli approfondimenti dei carabinieri di Sissa e di Colorno, che sono intervenuti sul posto ed hanno raccolto le testimonianze di entrambe le parti: la dinamica esatta del confronto violento deve ancora essere ricostruita. Il 18enne era stato allontanato per cattiva condotta proprio da Don Seraphin Aboktise, arrivato dal Togo per affiancare il parroco don Marcello Benedini. 

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Come combattere il caldo durante il viaggio in auto

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

  • Quando gli odori risvegliano i ricordi

I più letti della settimana

  • Picco di caldo a Parma: ecco come saranno le temperature per Ferragosto

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Atleta cade in un burrone durante una gara di trial: 48enne muore al Maggiore di Parma

  • Organizzava spedizioni punitive dalla sua casa di Borgotaro: arrestato boss della 'Ndrangheta

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

  • Ricatto a luci rosse: "Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei video porno che hai guardato"

Torna su
ParmaToday è in caricamento