Coronavirus: i Nas requisiscono 23 aspiratori da un'azienda parmense

Erano destinati all'estero

Emergenza coronavirus. I Nas di Parma, in collaborazione con l'Agenzia delle Dogane quale soggetto attuatore di un decreto di requisizione disposto del Commissario Straordinario per l'emergenza, hanno proceduto a vincolare 23 aspiratori chirurgici per uso clinico di sala operatoria, prodotti da un'azienda parmense e destinati all'estero. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Torna su
ParmaToday è in caricamento