Crac Parma Calcio, chiusa l'inchiesta: Leonardi, Ghirardi e altri 23 indagati per bancarotta aggravata e truffa

Tra le accuse mosse dalla Procura ci sarebbero le presunte falsificazioni nei bilanci tra il 2010 ed il 2014

La Procura di Parma ha chiuso l'inchiesta a carico di 25 persone per il crac del Parma Calcio, fallito a marzo 2015. I reati contestati sono concorso in bancarotta fraudolenta aggravata, accesso abusivo al credito, truffa, bancarotta documentale. L'atto è stato notificato agli indagati, tra i quali anche l'ex presidente Tommaso Ghirardi e l'ex Amministratore Delgato Pietro Leonardi. Tra le accuse mosse dalla Procura ci sarebbero le presunte falsificazioni nei bilanci tra il 2010 ed il 2014 che sarebbero state effettuate con operazioni, per esempio compravendite di giocatori, non contabilizzate o contabilizzate in modo con corretto per milioni di euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

Torna su
ParmaToday è in caricamento