E' morta la 38enne di Fontanellato colpita da un malore in acqua

Dana Eftimie è deceduta all'ospedale di Massa alle 17 di sabato 17 agosto

Non ce l'ha fatta la 38enne di origine rumena, Dana Eftimie, colta da un malore mentre si trovava in acqua a Massa, nello stabilimento Torre Fiat, intorno a mezzogiorno di martedì scorso. Alle ore 17 di sabato 17 agosto è deceduta. La donna, madre di due figli di sei ed otto anni, gestiva il negozio di toilettatura per cani all'Eurotorri. 

Alle 17 è stata infatti dichiarata la morte celebrale. La donna aveva manifestato per iscritto la volontà di donare organi e tessuti,: i medici hanno proceduto all’espianto del cuore, fegato, reni, cute e cornee. “La direzione aziendale -si legge in una nota- porge le condoglianze ai parenti esprimendo loro gratitudine per la generosità dimostrata e ringrazia tutto il personale coinvolto nell’intervento, rianimatori, chirurghi, personale infermieristico e il coordinamento trapianti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: scuole chiuse a Parma e in tutta la regione fino al 1 marzo

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

  • ATTENZIONE ! Coronavirus: sui social un'immagine fake di ParmaToday

Torna su
ParmaToday è in caricamento