PD S.Leonardo-Cortile S.Martino: dibattito su sicurezza e degrado

Prevista per domani alle 11,00 in via Brennero una conferenza stampa del Circolo PD S.Leonardo-Cortile S.Martino per annunciare l'incontro del 27 ottobre all'Auditorium Toscanini, sui problemi del quartiere

Via Brennero

Stu Pasubio, i cantieri Stu stazione e del Ponte Nord, degrado del Parco Nord, inquinamento del canale Naviglio, la bonifica dell'area Bormioli, la questione sicurezza in via Palermo, via Venezia e via Trento solo alcune delle problematiche sentite dai cittadini del quartiere San Leonardo-Cortile San Martino. Parlarne più approfonditamente, lasciando anche spazio a quanti intendano esprimere riflessioni e avanzare proposte l'intento dell'incontro del 27 ottobre alle 21,00 presso l'Auditorium Toscanini di via Cuneo, organizzata dal Circolo PD San Leonardo-Cortile San Martino. Via Brennero, uno dei cantieri aperti per la nascita della rampa di proseguimento del Ponte Nord, è la scelta simbolo per la conferenza stampa di presentazione dell'incontro all'Auditorium.

"Rappresenta gli interventi infelici compiuti sin ora, dove la gente subisce inquinamento acustico e di polveri sottili, vivendo in una zona deturpata, con meno verde e più cemento", afferma il Segretario del Circolo PD San Leonardo-Cortile San Martino Bruno Gandolfi. Tanti i problemi su cui discutere, prima tra tutte la questione ambientale, secondo quanto riferito da Gandolfi, che sottolinea la presenza di questioni aperte che necessitano attenzione, come il canale Naviglio, sporco e inquinato e da cui proverrebbero cattivi odori, secondo quanto confermato da chi lavora nei pressi.

Numerose perplessità emergerebbero da parte di alcuni cittadini in merito alla situazione ambientale dell'area della fabbrica Bormioli, ora demolita. "L'Arpa ha fatto carotaggi, tuttavia il dubbio che il suolo in alcuni punti sia inquinato, da sostanze cancerogene o tossiche, rimane. Avevamo avanzato proposte per recuperare lo stabile, trasformandolo in un luogo d'arte e creatività per i giovani, ma non siamo stati ascoltati", afferma Gandolfi. Degrado ambientale segnalato anche nelle campagne verso San Martino, dove nei canali crescono sterpaglie, provocando allagamenti e favorendo il rischio di incidenti, anche per la scarsa visibilità. Altro problema sentito dai residenti la questione sicurezza, legata in particolar modo alla persistenza dello spaccio di droga, soprattutto in via Palermo, via Trento e via Venezia. "Parleremo dei problemi, facendo anche un resoconto di quanto i consiglieri comunali di minoranza e i consiglieri di quartiere abbiano fatto e proposto. Vogliamo creare un dibattito, per approfondire le problematiche ma dare voce anche a quanti intendano esprimere il proprio punto di vista e avanzare proposte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Blitz in casa di un commerciante 46enne: in cantina 23 chili di hashish nascosti tra le bottiglie di vino

Torna su
ParmaToday è in caricamento