Partorisce all'ospedale di Bari senza dire che arrivava da Parma: un'infermiera denuncia la donna e sua madre

La donna, dopo il suo arrivo, è stata trovata positiva al coronavirus: l'operatrice sanitaria è stata messa in isolamento per 14 giorni

Era a Parma e si è spostata a Bari, poi si è recata in ospedale per il parto. Una donna incinta e suo madre sono state denunciate dall'infermiera pediatrica che ha accolto la donna all'interno del nosocomio, perchè avrebbe omesso di dirle che veniva dalla nostra città che, nei giorni in cui era arrivata, era già stata inserita nella zona rossa. L'operatrice sanitaria ha presentato l'esposto, che sarà depositato nelle prossime ore: ha dichiarato di essere stata in contatto per due giorni con la donna incinta, esponendosi - senza saperlo - al rischio di contagio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna che veniva da Parma è risultata poi positiva al coronavirus: dopo il parto infatti era stata trasferita in una stanza da sola e indossava una mascherina. L'infermiera pediatrica è stata messa in isolamento dal suo medico di famiglia per 14 giorni: stessa cosa per il marito e per i due figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento