Ustionata nel centro estetico: parmigiana vince la causa, risarcimento di 10 mila euro

Una donna parmense, sostenuta dai Nuovi Consumatori aveva denunciato un’estetista al Nas di Parma per aver subito danni da ustioni su diverse parti del corpo a seguito di un trattamento di epilazione con tecnica a luce pulsata ed intentato una causa civile

Una donna parmense, sostenuta dai Nuovi Consumatori aveva denunciato un’estetista al Nas di Parma per aver subito danni da ustioni su diverse parti del corpo a seguito di un trattamento di epilazione con tecnica a luce pulsata ed intentato una causa civile per il ristoro dei danni.

Dopo essersi sottoposta ad una seduta estetica per eliminare i peli da gambe e inguine, la donna ha cominciato a sentire dolori e pruriti in varie zone del corpo che si sarebbero poi, successivamente, trasformati in cicatrici ed eritemi. La giovane cliente, una libera professionista di circa 30 anni, aveva presentato un referto medico in cui un medico legale le certifica anche un danno biologico permanente del 5%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla gamba destra se ne con­tano tre, dieci sulla sinistra, lun­ghe fino a nove centimetri. Ma i segni erano sparsi un po' ovunque per il corpo: eritemi su cosce, ginocchia, petto, dorso. "Questo grave episodio dimostra quanto sia necessario -scrivono i Nuovi Consumatori- elevare lo status dell’estetista da artigiano, come è tutt’ora, a professionista a tutti gli effetti. Siamo contenti perche’ la causa non era semplice, ma allo stesso tempo che le lesioni siano rimarginate. Circa diecimila euro i danni e le spese a cui e’ stato condannato il centro estetico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento